Raccolta differenziata

Cari concittadini

Dopo la positiva esperienza degli anni scorsi avviata nelle località di Vaiana, Vittoria Apuana, nella fascia Nord-Est del paese e del Mercato Coperto, l'Amministrazione Comunale ha deciso di ampliare a tutto il territorio il servizio di raccolta differenziata "porta a porta" dei rifiuti solidi urbani, che è considerato il più importante strumento per ottenere alte percentuali di raccolta differenziata. L'impegno costante dei cittadini dove il servizio è già attivo, infatti, ha portato a raggiungere una percentuale di raccolta differenziata pari a circa 85,5%, mentre sul restante territorio comunale, non ancora servito dal porta a porta totale, la percentuale è attestata intorno al 45%. Attualmente la normativa vigente indica la percentuale del 65% come obiettivo da raggiungere nella raccolta differenziata. Questo traguardo ci consentirà di mantenere anche le certificazioni ambientali che sono un importante biglietto da visita. L'attenzione che ognuno di noi dedicherà a differenziare i rifiuti organici, la carta, il multimateriale e il vetro farà diminuire la quantità di rifiuti indifferenziati da smaltire in discarica. Adottare il porta a porta significa adottare un nuovo modo di concepire il rifiuto: non più una cosa di cui disfarsi, ma una risorsa da trasformare in una nuova materia riutilizzabile. Inoltre, il nuovo servizio permetterà di eliminare ogni tipo di contenitore su tutto il territorio, migliorando la visibilità ed il decoro del paesaggio. Quanto più saremo consapevoli delle responsabilità assegnate a ognuno di noi e del valore civico, tanto più potremo godere in modo diffuso e condiviso del piacere di un ambiente preservato dal degrado. L'Amministrazione Comunale chiede ai cittadini di rispettare questo piccolo impegno quotidiano, per contribuire a rendere il servizio più efficiente, sia da un punto di vista organizzativo, che da quello legato al mantenimento dell'igiene e del decoro pubblico.


L'Assessore all'Ambiente                                                               Il Sindaco

      Emanuele Tommasi                                                                Umberto Buratti

 
 


ORDINANZA SINDACALE N° 35 DEL 17/02/2014
 
Ai trasgressori saranno comminate le sanzioni previste dalla Legge.  (art. 7 bis del T.U.E.L. n°267/2000)
 


 
Isole ecologiche a Forte dei Marmi
 
(con cassonetti a scomparsa)