Via Francigena

ALTRI ITINERARI
Forte dei Marmi e la Via Francigena (tappa Pietrasanta – Lucca)

La Via Francigena fu un importante canale di comunicazione per la realizzazione dell’unità culturale che caratterizzò l’Europa nel Medioevo. Fu, infatti, molto utilizzata dai pellegrini che, per esempio, la percorrevano per dirigersi a Roma, ed eventualmente proseguire lungo la Via Appia verso i porti pugliesi, dove si sarebbero imbarcati verso la Terrasanta.

La via non tocca direttamente il territorio di Forte dei Marmi, ma il punto di partenza della tappa che giunge fino a Lucca è la vicina Pietrasanta.

Giunti, quindi, in Piazza del Duomo, è possibile prepararsi a percorrere 32,2 km di strade di diversa altitudine per raggiungere la Chiesa di San Michele di Lucca.

Questa tappa è percorsa in circa 7 ore.

Lungo il tracciato, ben delimitato, numerose le meraviglie naturali e culturali che ci aspettano.

Dopo una sosta nel centro storico pietrasantino, in cui è possibile ammirare il Duomo della prima metà del Trecento, la Chiesa di S. Agostino, adiacente al Convento agostiniano della SS. Annunziata, il Battistero di S. Giacinto e la Chiesa di S. Antonio Abate, ci si sposta oltre il centro abitato e si raggiungono Valdicastello e la sua famosa Pieve.

È, poi, la volta di Camaiore, citata con il nome di "Campmaior" come XXVII tappa nell'itinerario dell'arcivescovo di Canterbury Sigerico, che probabilmente soggiornò presso l'attuale Badia della città. Percorrendo la centralissima Via Vittorio Emanuele, da non perdere una visita al Museo d'arte sacra ed alla piccola Chiesa di San Michele.

Dopo la visita alla Badia, si sale verso Monte Magno; da segnalare, nel paese di Pieve a Elici, il castello medioevale e la Pieve di San Pantaleone, datata IX sec. d. C. e ricostruita nel XII sec. d. C.

Giunti a Piazzano, si scende nella valle del torrente Contesola e, dopo aver attraversato il Serchio a Ponte San Pietro, si raggiunge Lucca, città ricca di storia e di bellezza tutte da scoprire.

Other routes

Forte dei Marmi and the Via Francigena

Via Francigena (“the road that comes from France”) was an important channel for the creation of the European cultural unity in Middle Ages. Pilgrims walked along it to reach Rome or, following the Via Appia, to arrive to the ports of Puglia where they embarked toward the Holy Land.

The nearest starting point of the stage which arrives in Lucca is Pietrasanta; from Piazza del Duomo it takes about 7 hours through roads in different altitudes to reach the church of San Michele in Lucca.

Along the well-defined path, you'll meet many spots of great cultural and natural interest.

After a break in the historical centre of Pietrasanta with its wonderful cathedral, which dates back to the first half of the 14th century, the Church of St. Agostino (next to the Augustinian Monastery of Santa Annunziata), the Baptistery of San Giacinto and the Church of Sant'Antonio, leave the town and go on towards Valdicastello and its famous parish church.

Then reach Camaiore; the town is cited as “Campmaior” in the itinery of Sigeric, Archibishop of Canterbury, who probably stayed in the near Abbey.

While you walk along the central Via Vittorio Emanuele, don't miss a visit to the museum of Sacred Art and to the little church of San Michele.

After a visit to the Abbey, go up to Monte Magno; in Pieve a Elici the main interesting points are the medioeval castle and the Church of San Pantaleone. It dates back to the 9th century and it was restored in the 12thcentury.

From Piazzano, go down the valley of river Contesola , cross river Serchio at Ponte S.Pietro and you'll reach Lucca, a city full of art treasures to be discovered.

 

map.jpg

Itinerario Via Francigena

Duomo, Pietrasanta

 

La Badia, Camaiore

Foto_6.jpg

 Lucca