Progetto Europe Direct Versilia Villa Bertelli si candida come Centro Europe Direct a partire dal gennaio 2018. l'Europa diventerà più a portata di mano per i cittadini versiliesi e i giovani

Progetto Europe Direct Versilia

Villa Bertelli si candida come Centro Europe Direct a partire dal gennaio 2018. l'Europa diventerà più a portata di mano per i cittadini versiliesi e i giovani

Come favorire la conoscenza delle opportunità che l'Europa offre ai giovani e alle imprese? Quali sono le normative europee di riferimento per i nostri settori produttivi? Quali sono le opportunità di finanziamento diretto che l'Europa offre? A queste domande e molte altre ancora potrà rispondere il Centro Europe Direct Versilia che, a partire dal gennaio del 2018, se gli esiti del bando risulteranno positivi, verrà costituito a villa Bertelli.

L'iniziativa di costituire l'Europe Direct Versilia è promossa dall'Unione dei Comuni della Versilia e dal Movimento Europeo Italia e supportata dalla Regione Toscana, dal Comune di Forte dei Marmi e dalla Fondazione Villa Bertelli che metterà a disposizioni gli spazi idonei ad accogliere il Centro.

L'iniziativa si rivolgerà prevalentemente ai cittadini di Forte dei Marmi e della Versilia, ai giovani studenti o in cerca di lavoro, desiderosi di conoscere meglio le opportunità che l'Europa offre sia in Italia che all'estero. Europe Direct Versilia intenderà inoltre aprire le porte dell'Europa al settore privato e pubblico fornendo un supporto tecnico sulle leggi e normative europee per le aziende e i settori produttivi, favorendo la conoscenza e l'accesso ai fondi europei, anche con specifici corsi di formazione e approfondimento.

Alberto D'Alessandro del Movimento Europeo Italia ed ex direttore dell'Ufficio di rappresentanza del Consiglio d'Europa in Italia, sostiene che: "Per fare in modo che l'Europa non appaia una entità astratta e inaccessibile ai cittadini versiliesi occorre dotarsi di strumenti operativi e aumentare la presenza delle istituzioni europee in Versilia. L'Europe Direct, se la nostra candidatura verrà accettata, sarà una piccola "agenzia europea locale" che cercherà di colmare un vuoto sui temi europei e l'accesso ai finanziamenti, per far crescere la Versilia e il territorio complessivamente"

Europe Direct Versilia fornirà quindi tutte quelle informazioni dettagliate sui bandi europei e sui finanziamenti gestiti direttamente negli uffici di Bruxelles e intende informare i cittadini sulle attività dell'Unione Europea, con un programma di attività ed iniziative a carattere sociale e culturale. Sarà inoltre favorito il dibattito e la partecipazione dei cittadini sulle politiche dell'Unione, attraverso un dialogo aperto con personalità europee di altissimo livello.

“La Fondazione Villa Bertelli è stata concepita come un HUB culturale – afferma il vice presidente di Villa Bertelli, Matteo Raffaelli – un luogo di interscambio per progettare e realizzare sistemi culturali. Europe Direct potrà essere per noi uno strumento strategico per completare e migliorare la nostra politica culturale e turistica. Un risaltato al quale lavoriamo da anni e che, se confermato anche in questo suo aspetto, darà sicuramente i suoi frutti per tutto il territorio della Versilia”.

 

I temi promossi da EUROPE DIRECT VERSILIA saranno molto diversificati e andranno dalla conoscenza del funzionamento e della storia dell'Unione ai temi prioritari e di attualità, quali l'immigrazione, la sicurezza e la coesione sociale, per poi toccare gli altri temi come l'ambiente, l'agricoltura, l'ambito sociale, il turismo, la cultura, il tema del mare e della costa, ecc., attivando partenariati internazionali e reti europee. Europe Direct svolgerà inoltre una importante azione educativa e informativa verso i giovani e le scuole favorendo anche il supporto organizzativo per viaggi e gite scolastiche nelle sedi delle istituzioni europee e arricchendo il programma di educazione civica all'Europa nelle scuole versiliesi.

A supporto dell'operato dell'Unione dei Comuni della Versilia, Europe Direct Versilia interverrà a vantaggio del settore pubblico favorendo l'accesso dei Comuni della Versilia all'Europa e facilitando le politiche di internazionalizzazione e gemellaggio.

L'Unione dei Comuni – aggiunge il Presidente dell'Unione dei Comuni, Maurizio Verona – coglie questa opportunità fornita da questo bando, per favorire l'integrazione territoriale dei Comuni della Versilia e presentarci nei confronti dell'Unione Europea come città della Versilia, quindi un territorio omogeneo da valorizzare e farne emergere gli aspetti culturali e ambientali di pregio del nostro territorio. Questa occasione ci permetterà di avere un rapporto più stretto con l'Europa e far conoscere le opportunità europee al nostro comprensorio”

Lavorando in diretto collegamento con i più importanti uffici di rappresentanza della Commissione europea e del Parlamento Europeo di Roma e Milano, con il Consiglio d'Europa e con il Movimento Europeo-Italia, l'Europe Direct Versilia si proporrà infine come un importante interlocutore a livello regionale per favorire la diffusione dei programmi e delle attività dell'Unione europea a partire dalla promozione dell'Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

“Europe Direct Versilia – afferma infine il Consigliere Regionale, Stefano Baccelli – è una grande occasione per la Versilia e i suoi cittadini volta a far conoscere più da vicino le opportunità che l'Unione Europea offre. Penso in particolare ai giovani che adeguatamente informati sui possibili finanziamenti, interscambi e progettualità possano comprendere a pieno la ricchezza dell'essere cittadini europei. Penso anche alle aziende che attraverso momenti di informazione e formazione potranno essere messi a conoscenza di importanti strategie per l'innovazione e la ricerca”.