Cordoglio

Il Sindaco Bruno Murzi e l'Amministrazione comunale esprimono cordoglio per la scomparsa del concittadino Massimo Gabrielli. Massimo, nato a Forte dei Marmi il 12 novembre 1950, aveva rappresentato con il suo negozio di elettricità e riparazioni in via Piave un punto di riferimento per il Paese. Sempre disponibile, una figura speciale, pronto al sorriso, gioviale, altruista e conviviale. La sua bottega, insieme a quella accanto, la storica Macelleria di Angelo Barberi erano un punto di aggregazione non solo degli sportivi juventini come Massimo, ma anche di tutti i fortemarmini, che lì si riunivano a parlare di qualsiasi argomento, dalla vita di paese alla politica.

Da tempo si era trasferito a Porcari dove è stato, nella malattia accudito amorevolmente da Jessica e Michele Adorni, a cui era legatissimo, unitamente all'amatissimo nipote acquisito, Gregorio.

Chi vorrà dare l'ultimo saluto a Massimo potrà farlo domani 8 aprile nella chiesa di Sant'Ermete dove alle ore 16.00, si terranno i funerali.