Nuova formula per gli sconti con la Fidelity Card alle farmacie comunali. Novità anche per i non residenti.

Nuova formula per gli sconti con la Fidelity Card

alle farmacie comunali. Novità anche per i non residenti.

Cambia formula la Fidelity Card delle farmacie comunali gestite dall’Azienda Multiservizi. Novità anche per i non residenti. Il provvedimento è stato concordato dall’amministrazione comunale, nello specifico, dall’assessore alle partecipate Andrea Mazzoni e dal consigliere al sociale Simona Seveso, con l’amministratore unico dell’Azienda Marco Verona, allo scopo di ottimizzare il servizio, rivolto alla collettività e le risorse, a disposizione dell’Azienda. “Da lunedì 14 maggio verranno modificate le regole di riconoscimento di sconti sugli acquisti, che non saranno più fissi al 10% ma varieranno a seconda della fascia di età. “L’attuale regolamento – spiega Verona- prevede uno sconto incondizionato ed indipendente dall’età, ma abbiamo ritenuto opportuno modificarlo, per assicurare un minimo di progressività di beneficio, legata all’età dei cittadini. Lo sconto del 10%, infatti, pesa in modo diverso se concesso ad un 40enne in età lavorativa o ad un 70enne pensionato. Da qui, la necessità di modificare l’intensità, a seconda dell’età. Pertanto, da lunedì prossimo, lo sconto riconosciuto scenderà all’8% per i cittadini residenti di età inferiore ai 60 anni e salirà al 12% per quelli di età superiore. Alla luce del provvedimento, si è provveduto a rendere nominative tutte le carte fedeltà (il cui possesso è elemento indispensabile per l’ottenimento dello sconto), dalle quali verranno estrapolati i dati necessari all’applicazione dello sconto corretto. Ulteriore e importante novità – prosegue Verona- è il riconoscimento di uno sconto del 5% ai soggetti di età superiore ai 60 anni, residenti nei comuni limitrofi di Forte dei Marmi, come Seravezza, Stazzema Pietrasanta e Montignoso, che spesso utilizzano le strutture aziendali per perfezionare i propri acquisti e ai quali abbiamo voluto offrire una fattiva agevolazione.

Il nuovo regolamento - conclude l’amministratore unico- vuole confermare l’attenzione che l’Azienda rivolge costantemente verso i fruitori dei propri servizi, in un’ottica di riconoscimento del ruolo sociale, che svolge nel comprensorio versiliese”.