“LE RAGAZZE DEL 2 GIUGNO”: LA PRESENTAZIONE DEL DOCU-FILM SULLE PRIME DONNE AL VOTO IN ITALIA APRIRÀ LE CELEBRAZIONI DELLA FESTA DELLA REPUBBLICA A FORTE DEI MARMI. DUE GIORNI DI PROIEZIONI, TESTIMONIANZE E CONCERTI PER CELEBRARE I 72 ANNI DEL REFERENDUM

“LE RAGAZZE DEL 2 GIUGNO”: LA PRESENTAZIONE DEL DOCU-FILM SULLE PRIME DONNE AL VOTO IN ITALIA APRIRÀ LE CELEBRAZIONI DELLA FESTA DELLA REPUBBLICA A FORTE DEI MARMI. DUE GIORNI DI PROIEZIONI, TESTIMONIANZE E CONCERTI PER CELEBRARE I 72 ANNI DEL REFERENDUM ISTITUZIONALE 

Due giorni di proiezioni, testimonianze e concerti, per ricordare il 72esimo anniversario del referendum istituzionale del 2 giugno 1946. Così l’Amministrazione comunale si prepara a  celebrare la Festa della Repubblica, con due appuntamenti a cura della Presidenza del Consiglio comunale.

Le celebrazioni verranno aperte nella serata di venerdì 1 giugno, a Villa Bertelli, a partire dalle ore 21:00, con una serata che metterà al centro la figura femminile e la sua importanza nella transizione democratica del secondo dopoguerra. L’occasione sarà la presentazione del docu-film “Le ragazze del 2 giugno”, realizzato dai giornalisti Nadia Davini e Stefano Ceccarelli. All’interno del documentario le voci di più di venti donne, nate tra il 1915 e il 1925, raccontano quel lontano 2 giugno 1946: la speranza in un futuro migliore, l'introduzione del suffragio universale in Italia, il nuovo ruolo della donna a livello politico e sociale. Porterà inoltre la sua testimonianza Vera Michelin Salomon, presidente onoraria dell’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti), una delle protagoniste del documentario. Classe 1923, la signora Michelin Salomon ogni anno partecipa al Treno della Memoria, organizzato dalla Regione Toscana, accompagnando centinaia di giovani studenti ad Auschwitz  e raccontando loro la sua esperienza di deportata politica.

Nel corso della serata, a ingresso libero, verrà altresì proiettato un filmato prodotto dagli studenti del Liceo scientifico “Michelangelo” di Forte dei Marmi, girato nell’ambito del progetto “Studi di genere”. A seguire il gruppo Progetto in LA Minore, che ha curato le musiche del documentario, renderà omaggio al cantautore Fabrizio De André con un concerto tributo. Ad esibirsi Roberto Puccini, voce, chitarra Marcello Ragone, percussioni, Andrea Ummarino, chitarra, e Dinorah Abela, violino.

Il secondo appuntamento, a carattere musicale, è previsto per sabato 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica italiana, alle ore 17:00 in piazza Garibaldi. Qui, infatti, si esibirà la banda cittadina “La marinara”, che intonerà pezzi dedicati alla giornata celebrativa.

La cittadinanza è invitata a partecipare numerosa ad entrambe le iniziative.