Il concerto della Banda di Presidio del Comando Marittimo Nord della Marina Militare Italiana è l’evento sorpresa a Villa Bertelli. L’appuntamento, mercoledì 11 luglio alle 21.30. Ingresso libero

Il concerto della Banda di Presidio del Comando Marittimo Nord della Marina Militare Italiana è l’evento sorpresa a Villa Bertelli.

L’appuntamento, mercoledì 11 luglio alle 21.30. Ingresso libero

Sarà il concerto della Banda di Presidio del Comando Marittimo Nord della Marina Militare italiana, l’evento sorpresa di mercoledì 11 luglio nel calendario degli spettacoli estivi di Villa Bertelli. Il CdA della Fondazione è riuscito ad accaparrarsi questo importante e prestigioso complesso musicale, che aprirà la stagione concertistica e sarà il dono per la città e gli ospiti dell’amministrazione comunale e della Fondazione Villa Bertelli. La banda presenterà il suo eterogeneo repertorio, composto da marce ed inni, ma anche da musica lirico sinfonica, con predilezione per quella originale bandistica, fino ad arrivare alla musica leggera e al jazz.

Attualmente, è composta da 23 elementi, ha un organico costituito da sottufficiali in servizio permanente effettivo nei ruoli di marescialli, sergenti e graduati, diplomati in vari conservatori d’Italia e dal 31 luglio 2015 è diretta dal Maestro Luogotenente Vito Ventre.

La Banda trae le sue origini dal Corpo Musicale della Marina, uno dei più antichi complessi bandistici militari Italiani, nato a La Spezia nel 1870 e dai diversi complessi strumentali della Forza Armata, che si sono poi succeduti nella città fino all’inizio del secondo conflitto mondiale.

Nel 1964, in seguito alla riorganizzazione dei Dipartimenti Militari Marittimi, è diventa la Banda Dipartimentale dell’Alto Tirreno e successivamente dal 31 marzo 2014, ha preso il nome di Fanfara di Presidio del Comando Marittimo Nord.

Nata con compiti di rappresentanza e per dare lustro alle cerimonie militari, la banda si è esibita davanti alle più alte cariche dello Stato e nel 2014 stata insignita del premio di rappresentanza della Presidenza della Repubblica e del premio Sepor, per la sua peculiare capacità di saper dare, attraverso la musica, una immagine della Marina Militare a livello internazionale.