“Il mio pianoforte” con Patrizia Cappuccio Domenica 27 gennaio alle 17.30 Giardino D’Inverno

Il mio pianoforte” con Patrizia Cappuccio

Domenica 27 gennaio alle 17.30 Giardino D’Inverno

Si intitola “Il mio pianoforte”, il concerto della pianista Patrizia Cappuccio, in programma domenica 27 gennaio alle 17.30 nel Giardino d’Inverno a Villa Bertelli. Un titolo non a caso, dal momento che la signora Cappuccio ha messo a disposizione in comodato d’uso di Villa Bertelli il suo strumento, un pregiato Krauss, con meccanica Renner, sul quale ha suonato per anni i suoi pezzi preferiti, quelli che proporrà nella sua performance del 27 gennaio. Insieme a lei, nell’ultima interpretazione di “Core ngrato” di Cardillo, ci sarà il tenore Riccardo Lio. “Il pianoforte – ha dichiarato il presidente della Fondazione Villa Bertelli Ermindo Tucci- sarà un’ulteriore, speciale opportunità per i tanti giovani talenti, che da diverso tempo si esibiscono nella Sala Ferrario di Villa Bertelli e che adesso, grazie al generoso gesto della M° Cappuccio e del fratello Roberto, al quale va il nostro sentito ringraziamento, potranno farlo anche nel Giardino D’Inverno”. Di seguito il programma della serata:

  • MUZIO CLEMENTI, I TEMPO DELLA SONATA OP 25 N°2

  • FRANZ LISZT, CONSOLAZIONE N°3

  • CARL MARIA VON WEBER, I TEMPO DELLA SONATA N°2

  • ENNIO MORRICONE, COLONNA SONORA- CINEMA PARADISO

  • NINO ROTA, COLONNA SONORA DE “IL PADRINO”

  • FRANZ LEHAR, MEDLEY DELLA VEDOVA ALLEGRA

  • JULES MASSENET, MEDITAZIONE DALL’OPERA THAIS

  • PIETRO MASCAGNI, INTERMEZZO DALLA CAVALLERIA RUSTICANA

CARDILLO- “CORE ‘NGRATO” CON IL TENORE: RICCARDO LIO

Patrizia Cappuccio si è diplomata in pianoforte al Conservatorio L.Boccherini di Lucca nel 1984 sotto la guida del M° Alberto Dell’Arsina, ha seguito un corso di perfezionamento con la pianista Rossana Bottai. Per molti anni ha partecipato a concorsi pianisitici in Italia e all’estero come solista e in duo, ottenendo ottimi piazzamenti, per poi dedicarsi principalmente all’attività didattica presso la Scuola Comunale di Massa e nelle scuole statali. Attualmente, ha ripreso una piccola attività concertistica in formazioni cameristiche e come pianista accompagnatore in concerti lirici con cantanti della zona.