Nuovo look per Villa Bertelli: gli eventi estivi si rinnovano, abbracciando arte e cultura. La musica, in ogni sua espressione, regina dell’estate. La presentazione del calendario, lunedì 8 aprile alle 11.00

Nuovo look per Villa Bertelli:

gli eventi estivi si rinnovano, abbracciando arte e cultura.

La musica, in ogni sua espressione, regina dell’estate.

La presentazione del calendario, lunedì 8 aprile alle 11.00

Villa Bertelli volta pagina e lo fa in grande stile, proponendosi come polo culturale e artistico a tutto tondo del territorio. Lunedì 8 aprile, nella Sala Ferrario della Villa, è stato presentato il calendario degli eventi in programma nella stagione estiva, che riserverà anche altre importanti sorprese nelle prossime settimane. A fare gli onori di casa, il sindaco Bruno Murzi, il vicesindaco Graziella Polacci, il presidente del comitato di Villa Bertelli Ermindo Tucci, oltre agli assessori Andrea Mazzoni, Anna Corallo e Enrico Ghiselli, eccezionalmente affiancati dal direttore artistico e cantante dell’opera “Elisir d’Amore Paolo Pecchioli e dalla regista Emiliana Paoli. Un parterre d’eccezione per il nuovo percorso intrapreso dal Comitato della Villa. “Non è casuale – ha puntualizzato il sindaco nel suo saluto – che la giunta al completo sia presente oggi qui alla presentazione, un chiaro segnale di accettazione e approvazione del programma estivo. Avevamo detto che avremmo portato fuori il rock dalla Villa e così è stato, ma non perché non ci piace, ma semplicemente perché questa struttura si trova in una zona densamente abitata. Abbiamo cambiato target, ma aumentato gli eventi, ormai da tempo promossi tutto l’anno e non solo nel periodo estivo. Minore impatto acustico e maggiore indirizzo culturale”. “Lo avevamo promesso e lo abbiamo realizzato – ha dichiarato il presidente Tucci – abbiamo annunciato fin da subito che avremmo imboccato un’altra strada, molto più vicina alla cultura, all’arte e alla musica in genere, pur non dimenticando la formazione pop originaria della Villa. E così è stato. Una scelta voluta, ma anche obbligata dal più ampio contesto territoriale, dove stanno nascendo realtà musicali sempre più grandi e strutturate. Vogliamo distinguerci e accogliere tutto quel vasto pubblico, con il quale ci siamo già ampiamente confrontati in questi mesi, che non si riconosce solo e unicamente nel genere pop, verso il quale tuttavia continueremo a rivolgere la nostra attenzione. Sarà un’estate di prova per il restyling attuato, che desideriamo ardentemente incontri il favore del nostro affezionato pubblico, al quale va il più profondo ringraziamento. Abbiamo voluto andare incontro alle esigenze di un pubblico, grande e piccolo, giovane e meno giovane, di settore e semplice spettatore, nonché dei residenti, operatori economici e abituali frequentatori estivi della nostra splendida località. Ringraziamo gli sponsor che si sono gentilmente nessi a disposizione: Caffè Principe, Fonderia Del Chiaro e Giardini Alessandro De Francesco”. Via libera, dunque, a un palinsesto originale, versatile e adatto ai gusti più diversi, che offrirà, non solo musica, ma anche cultura e arte a trecento sessanta gradi, contemplando soprattutto la musica, in ogni sua espressione, come già da tempo propongono con successo gli spazi invernali della Villa. Una rivoluzione soft, ampiamente annunciata, che vedrà sul palco estivo veri e propri “gioielli”, come il pianista, compositore e direttore d’orchestra Nicola Piovani e il compositore e pianista Stefano Bollani. Il programma proseguirà con la famosa opera lirica di Doninzetti “L’elisir d’amore”, che avrà come direttore artistico e interprete Paolo Pecchioli. Direttore d’orchestra sarà Christian Capocaccia, dal 2018 Direttore musicale della Syracuse Opera. Non mancheranno gli appuntamenti con la risata, grazie ad un grande maestro del palcoscenico come Enrico Montesano e al popolare cabarettista Maurizio Battista, rispettivamente con “One man show” e “Papà perché lo hai fatto?” mentre i bambini potranno divertirsi con due spettacoli cult, quali “Il libro della giungla” e “Il principe ranocchio”. Parentesi di riflessione con la performance “Abbia cura di me” di Simone Cristicchi, ormai di casa a Forte dei Marmi e omaggio a Fabrizio De Andrè con la struggente interpretazione di Neri Marcorè e il suo “Come una specie di sorriso”. Ancora allegria e svago con Flavio Insinna e lo spettacolo, presentato per la prima volta in un teatro all’aperto “La macchina della felicità”, dove, fra letture, canzoni, aneddoti improvvisati o quasi, propone la versione teatrale del suo libro, edito nel 2014. Per gli appassionati d’arte, da non perdere “La grande storia dell’Impressionismo” raccontata da Marco Goldin, figura centrale nella divulgazione artistica in Italia. Il calendario non si ferma qui, ma riserverà anche altre entusiasmanti sorprese, che saranno annunciate le prossime settimane, mentre Villa Bertelli viva e propositiva tutto l’anno, continuerà ad offrire non soltanto concerti e incontri culturali e ricreativi, ma anche mostre uniche. A breve, il 20 aprile inaugurerà “Houdini” di Giuliano Tomaino, che ai primi di giugno lascerà il posto all’esposizione inedita “Burri Morandi e altri amici. La passione per l’arte di Leone Piccioni”. Un’esclusiva nazionale, che rimarrà a Villa Bertelli fino al gennaio 2020, corredata da eventi letterari e musicali di primissimo ordine.

Sponsor: Fonderia Del Chiaro. Pietrasanta, Caffè Principe Forte dei Marmi e Giardini di Alessandro De Francesco.

Di seguito, l’elenco degli spettacoli:

6 luglio Il libro della giungla – il musical

9/13 luglio Premio Satira

20 luglio Stefano Bollani & Hamilton da Holanda - in tour

22 luglio Evento a sorpresa

6 agosto Simone Cristicchi – Abbi cura di me

8 agosto Marco Goldin – La grande storia dell’impressionismo

9 agosto Opera Lirica – L’elisir d’amore

10 agosto Neri Marcorè & GnuQuartet – Come una specie di sorriso

14 agosto Nicola Piovani – La musica è Pericolosa

16 agosto Evento a sorpresa

18 agosto Evento a sorpresa

19 agosto Maurizio Battista – Papà perché lo hai fatto?

20 agosto Enrico Montesano – One man show

22 agosto Il principe ranocchio – il musical

24 agosto Flavio Insinna - La macchina della felicità