“LETTURE AL BUIO”: IERI POMERIGGIO ESORDIO DELL’INIZIATIVA ORGANIZZATA DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E L’UNIONE ITALIANA CIECHI E IPOVEDENTI DI LUCCA.

“LETTURE AL BUIO”: IERI POMERIGGIO  ESORDIO DELL’INIZIATIVA ORGANIZZATA DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E L’UNIONE ITALIANA CIECHI E IPOVEDENTI DI LUCCA.

Grande debutto per l’incontro di ieri pomeriggio presso la Biblioteca Comunale “Lorenzo Quartieri” con “Letture al Buio”, l’iniziativa organizzata nell’ambito della convenzione stipulata tra l’Amministrazione Comunale e l'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Lucca. 

L’evento, introdotto da Simona Seveso consigliere delegato al Sociale, ha visto la partecipazione di circa 25 persone, tra cui Massimo Lucchesi, consigliere delegato alla viabilità e Massimo Diodati e Luca Santucci rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Unione Italiana Ciechi.

Di fronte ad un interessato pubblico munito di benda per gli occhi, sono stati letti due racconti in braille di Renato Frediani, noto scrittore, giornalista, scultore ed ex Assessore alla Cultura di Forte dei Marmi, preceduti da un’introduzione del figlio Alessandro Frediani.

Un’esperienza che ha focalizzato la concentrazione e l’attenzione dei partecipanti sul senso dell’udito attraverso l’ascolto di letture rilassate facilitando così anche la comprensione emotiva del testo.