La scomparsa di Franco Pampaloni, storico balneare e velista di Forte dei Marmi. Il ricordo e le condoglianze dell'Amministrazione Comunale, dalla Unione Proprietari Bagni, della Compagnia della Vela e dello Yachting Club Versilia.

La scomparsa di Franco Pampaloni, storico balneare e velista di Forte dei Marmi. Il ricordo e le condoglianze dell'Amministrazione Comunale, dalla Unione Proprietari Bagni, della Compagnia della Vela e dello Yachting Club Versilia.

L'Amministrazione Comunale, l'Unione Proprietari Bagni, la Compagnia della Vela e lo Yachting Club Versilia si stringono attorno alla moglie Carmela, alla figlia Anna e al nipotino Filippo, per la scomparsa di Franco Pampaloni, storico balneare del Bagno Annetta.

Un fortemarmino puro che ha contribuito a scrivere alcune tra le pagine più importanti della storia  marinara e turistica  del Paese.

“Una scomparsa dolorosa per tutti noi – afferma il Sindaco Bruno Murzi a nome di tutta l'Amministrazione - Franco ha rappresentato per Forte dei Marmi non solo un fulgido esempio di spirito imprenditoriale, aiutato sicuramente anche da quell'innata allegria e gioiosa accoglienza che riservava ai clienti del bagno. Grazie alla sua passione per il mare e per la vela, è stato un punto di riferimento sportivo, con i tanti successi ottenuti nelle gare. Da giovane fu selezionato per la squadra azzurra alle Olimpiadi di Roma e gareggiò per importanti competizioni internazionali. Con la sua simpatia e disponibilità ha saputo trasmettere a molti l'amore per il mare e per la vela dando modo così di allargare la passione per nostre tradizioni.” 

L'Unione Proprietari Bagni esprime il proprio ricordo di “come Franco, cresciuto in una famiglia di tradizione marinara, abbia saputo trasformare il proprio stabilimento in un modello di riferimento per la zona di Roma Imperiale, grazie in particolare al suo carisma e alla sua allegria oltre che rinsaldare il legame tra i balneari e il mare, grazie alla sua passione per la vela”. 

La Compagnia della Vela, della quale Franco era un socio benemerito e lo Yachting Club Versilia, di cui è stato uno dei fondatori, lo vogliono ricordare “oltre che per l'importante contributo alla diffusione della vela nel nostro paese per la sua brillante carriera che ne ha fatto uno dei più illustri velisti fortemarmini di tutti i tempi, tanto da essere stato nominato Presidente onorario del Comitato dei Circoli Velici Versiliesi”.

Per chi volesse portare un ultimo saluto a Franco, i funerali si terranno presso la chiesa di Sant'Ermete domani venerdì 23 agosto alle ore 9.00.