ANIMALI IN SPIAGGIA PER FINALITA' COMMERCIALI E DI PROFITTO: IL SINDACO DI FORTE DEI MARMI, BRUNO MURZI, EMETTE UN'ORDINANZA DI DIVIETO DI INTRODURRE E UTILIZZARE QUALUNQUE SPECIE DI ANIMALE, ANCHE IN RELAZIONE A FESTE ED EVENTI.

ANIMALI IN SPIAGGIA PER FINALITA' COMMERCIALI E DI PROFITTO:

IL SINDACO DI FORTE DEI MARMI, BRUNO MURZI, EMETTE UN'ORDINANZA DI DIVIETO DI INTRODURRE E UTILIZZARE QUALUNQUE SPECIE DI ANIMALE, ANCHE IN RELAZIONE A FESTE ED EVENTI.

Con l'ordinanza n. 364 del 27/08/2019, il Sindaco di Forte dei Marmi, Bruno Murzi, mette un punto fermo sull'utilizzo del demanio. Partendo dal divieto di utilizzare sulla spiaggia animali a scopo commerciale e di profitto, l'Amministrazione Comunale intende iniziare un processo di revisione delle attività consentite sulla spiaggia, non con l'intento di limitare aprioristicamente gli eventi o le feste, ma con lo scopo di favorire il lavoro degli operatori balneari senza che si verifichino incontrollate fughe in avanti tali da stravolgere i tradizionali assetti dell'attività balneare.

E' impossibile riuscire a prevedere tutto lo scibile in un regolamento - afferma il Sindaco - e contavamo davvero nel buon senso e nella autoregolamentezione. Ma evidentemente non è stato sufficiente.”

Insieme all'ordinanza in oggetto, il primo cittadino ha firmato anche un'ordinanza di chiusura anticipata alla mezzanotte nei confronti una noto ristorante del viale a Mare e gli uffici responsabili del commercio hanno iniziato una procedura di contestazione ad un'altra attività sita in via Piave, luogo di raduno incontrollato di giovani avventori.

I ripetuti verbali della Polizia Municipale - prosegue il Sindaco - per gli sforamenti degli orari della musica prodotta e le molte contestazioni di infrazione notificate dimostrano che in troppi sfuggono alle regole. Dispiace dover applicare regolamenti stringenti che potrebbero limitare anche chi vuole fare innovazioni stando nelle regole. E' purtroppo evidente pero' che ogni forma di sperata autoregolamentazione da parte di alcuni operatori turistici è assolutamente mancata.”

La caratteristica di Forte dei Marmi, continua l'Amministrazione, è quella di un paese turistico dove la tranquillità, le famiglie e il loro soggiorno sono la priorità.

Comprendiamo bene che ci sono delle necessità turistiche - sottolinea Bruno Murzi - e che dobbiamo mantenere il passo con i tempi anche innalzando la soglia delle attività di spensierato divertimento, ma l'imprenditoria deve comunque tenere conto delle regole che il Paese si è dato. Coloro che non le rispettano danneggiano tutti noi. “

Ci incontreremo a fine stagione - conclude il Sindaco - con le varie categorie economiche e chiariremo assieme a loro il percorso da fare. Comunque i bagni sono innanzitutto destinati alla attività di balneazione, la ristorazione o le feste, che sono ammesse in modalità definite, sono secondari a questa attività.. ... da questo concetto si deve partire “.