INTERVENTO IN VIA DONATI PER IL MIGLIORAMENTO DELLO SMALTIMENTO DELLE ACQUE PIOVANE: CONSEGNATO IL CANTIERE PER I LAVORI DI REALIZZAZIONE DI FOGNATURA BIANCA.

INTERVENTO IN VIA DONATI PER IL MIGLIORAMENTO DELLO SMALTIMENTO DELLE ACQUE PIOVANE: CONSEGNATO IL CANTIERE PER I LAVORI DI REALIZZAZIONE DI FOGNATURA BIANCA.

Un annoso problema quello che riguarda via Donati a Vittoria Apuana che occasione in di precipitazioni di forte intensità è soggetta a dei veri e propri, ormai consueti, allagamenti con conseguenze ed enormi disagi sia sulla popolazione che sulle abitazioni.

A questo proposito sono state consegnate in questi giorni le chiavi del cantiere per i lavori di realizzazione di fognatura bianca, di cui l'Amministrazione Comunale aveva incaricato l'Ufficio Lavori Pubblici di predisporne il progetto.

“Un progetto fondamentale quello di via Donati a cui finalmente mette mano questa Amministrazione– spiega l'assessore ai Lavori Pubblici, Enrico Ghiselli -  prevedendo  tutti quei lavori necessari per la realizzazione di un nuovo collettore di Fognatura Bianca, andando ad incidere sul potenziamento dello smaltimento delle acque piovane e garantire dunque una migliore transitabilità e viabilità lungo la strada pubblica. Il Comune di Forte dei Marmi  ha un territorio pianeggiante e pertanto in caso di piogge particolarmente intense, l’acqua piovana ristagna nei giardini e sulla viabilità fino a quando non defluisce nel terreno sottostante. Zone come quelle di via Donati, sono leggermente depresse rispetto alle aree limitrofe e quindi fungono da bacino di raccolta”.

Si tratta di lavori fognari prevalentemente consistenti nella demolizione di pavimentazioni stradali, esecuzione di scavi, fornitura e posa in opera di tubazioni in PVC, chiusini e caditoie in ghisa, riempimento scavi e realizzazione nuove pavimentazioni stradali.

Ad aggiudicarsi i lavori è stata l'impresa Bicicchi Felice di Camaiore per un importo di quasi 378mila euro con un ribasso d'asta del 17,85%. I lavori che prevedono una durata centottanta giorni naturali e consecutivi saranno eseguiti a tratti in modo da cercare di interferire il meno possibile con la viabilità e creando percorsi e/o passaggi alternativi per i residenti.