IL SINDACO BRUNO MURZI E L’ASSESSORE ANNA CORALLO INAUGURANO IL PROGETTO SPIAGGE LIBERE SICURE A FORTE DEI MARMI

IL SINDACO BRUNO MURZI E L’ASSESSORE ANNA CORALLO INAUGURANO IL PROGETTO SPIAGGE LIBERE SICURE A FORTE DEI MARMI

Un’estate 2018 all’insegna della sicurezza a Forte dei Marmi, anche sulle spiagge libere. Stamani mattina il Sindaco Bruno Murzi e l’assessore Anna Corallo hanno inaugurato il progetto spiagge libere sicure.

Quest’anno infatti, le spiagge libere saranno presidiate con nuove modalità, grazie alla collaborazione tra la Cooperativa Open Service di Forte dei Marmi, impegnata da anni nei servizi di sorveglianza e salvataggio (risultata aggiudicataria del servizio di sorveglianza sulla spiagge libere del Comune di Forte dei Marmi) e la SCS FIRENZE – SCUOLA CANI SALVATAGGIO, associazione che rappresenta la sezione regionale Toscana della Scuola Italiana Cani Salvataggio, da sempre impegnata nella promozione della sicurezza in mare e delle pratiche di salvataggio.

L’innovazione principale è rappresentata dalla presenza nei fine settimana e nei giorni festivi di una postazione di sicurezza integrata, costituita da un gazebo posizionato al centro della spiaggia che fungerà da presidio per le unità cinofile di salvataggio che si occuperanno di pattugliare la spiaggia, garantendo una maggiore sicurezza e comunicazione in tema di sicurezza balneare, grazie soprattutto alla presenza del cane e al rapporto di affetto e fiducia con il proprio conduttore. 

Gli addetti alla sorveglianza della cooperativa Open Service, oltre alle dotazioni previste dalla normativa vigente, saranno dotati di un dispositivo innovativo, il Flotter, una cintura salvagente a gonfiamento istantaneo certificato RINA che permette di gestire in sicurezza situazioni di pericolo e difficoltà durante il salvataggio, e di un rescue tube, una sorta di tavoletta in poliuretano espanso flessibile e resistente, da utilizzare per il salvataggio e il recupero.

Gli addetti saranno inoltre costantemente collegati via radio e potranno disporre di postazioni alte 2 metri per poter monitorare meglio la spiaggia nei momenti di maggiore affluenza.

Il progetto di integrazione con le unità cinofile, l’innovazione nelle attrezzature e nella gestione della prevenzione degli incidenti in mare renderanno Forte dei Marmi e le sue spiagge libere un esempio di attenzione alla sicurezza degli utenti e motivo di vanto per tutta la comunità fortemarmina.

L'amministrazione comunale, dopo nuovi contatti di interesse a presentare proposte di sponsorizzazione, pubblica un nuovo bando per la ricerca di sponsor per le manifestazioni 2018- 19

L'amministrazione comunale, dopo nuovi contatti di interesse a presentare proposte di sponsorizzazione, pubblica un nuovo bando per la ricerca di sponsor per le manifestazioni 2018- 19

L'amministrazione comunale, successivamente alla chiusura in data 16 maggio scorso dell'avviso pubblico per la presentazione di proposte di sponsorizzazione in cui era pervenuta una sola proposta, approvata poi dalla Giunta Comunale, ha ricevuto altre manifestazioni di interesse da parte di alcune aziende.

L'amministrazione ha così deciso di pubblicare un nuovo bando per la ricerca di sponsor finalizzati a promuovere eventi, manifestazioni e progetti culturali da realizzarsi sul territorio comunale, nonché iniziative di carattere artistico culturale o di pubblico spettacolo.

Il bando è’ affisso all’Albo del Comune e reperibile a questo LINK.

Le domande devono essere relative ai progetti dell’ufficio cultura e turismo inseriti all'interno del bando e dovranno essere di natura finanziaria. I candidati hanno la possibilità di proporsi come “sponsor esclusivo”, qualora sia garantita una quota di finanziamento superiore all’50% e fino al 100% del costo complessivo del progetto. La seconda ipotesi è il “main sponsor”, ovvero lo sponsor principale, qualora sia garantito un contributo superiore al 35% fino all’50% del costo complessivo. In questo caso sarà lo sponsor predominante. Infine è previsto il “co-sponsor”, ovvero un semplice sponsor dell’iniziativa, qualora sia garantita una quota di finanziamento superiore al 15% e fino al 35% del costo complessivo del progetto.

I soggetti interessati possono essere enti pubblici o privati. Chiaramente, l’amministrazione si riserva di non accettare proposte, che per la natura della sponsorizzazione e per l’attività dello sponsor, siano ritenute incompatibili con il ruolo istituzionale del Comune di Forte dei Marmi. Le domande devono pervenire entro le 12.30 di sabato 14 luglio 2018 all’ufficio protocollo del Comune.

Interruzione dell’energia elettrica a Forte dei Marmi in via Allende, via Dell’acqua e via Viner, mercoledì 20 giugno, dalle ore 9:00 alle 13:00, per interventi di manutenzione sugli impianti a bassa tensione da parte di ENEL

Interruzione dell’energia elettrica a Forte dei Marmi in via Allende, via Dell’acqua e via Viner, mercoledì 20 giugno, dalle ore 9:00 alle 13:00, per interventi di manutenzione sugli impianti a bassa tensione da parte di ENEL

Proseguono i lavori di E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per il potenziamento del sistema elettrico di Forte dei Marmi, con particolare riferimento alle zone di via Allende, via Dell’acqua e via Viner. Mercoledì 20 giugno, E-Distribuzione effettuerà un intervento di restyling della rete elettrica a bassa tensione. Le operazioni richiederanno un’interruzione temporanea del servizio elettrico, dalle ore 9:00 alle 13:00, circoscritta ad un gruppo ristretto di utenze di via Allende, via Dell’acqua e via Viner. In particolare, per quanto concerne via Allende saranno coinvolte le utenze corrispondenti ai civici 105, da 139 a 141, da 145 a 147, da 147p a 151, 70, 96/98, 98p, 102, sn; in via Dell’acqua il numero 48; in via Viner il numero 87.  Durante i lavori l’erogazione dell’energia elettrica potrebbe essere momentaneamente riattivata, pertanto gli utenti sono invitati a non commettere imprudenze e a non utilizzare gli ascensori.

Per informazioni sui lavori programmati o più in generale sulle interruzioni del servizio è possibile consultare il sito e-distribuzione.it oppure inviare un SMS al numero 320 2041500 riportando il codice POD (IT001E...) presente in bolletta, oppure scaricare e consultare la app gratuita per smartphone "Guasti e-distribuzione". Per segnalare un guasto rivolgersi al Numero Verde 803 500.

PARTECIPAZIONE: CHIUSO IL PRIMO CICLO DEDICATO ALL'INFORMAZIONE E FORMAZIONE

PARTECIPAZIONE: CHIUSO IL PRIMO CICLO DEDICATO ALL'INFORMAZIONE E FORMAZIONE

Si è tenuto ieri sera,14 giugno a Villa Bertelli, il terzo ed ultimo incontro di partecipazione, promossi dall'Amministrazione Comunale, dei tre previsti per l'informazione e la formazione.All'ordine del giorno informazioni sul tema della mobilità futura, ritenuto dai partecipanti agli incontri come il tema più rilevante da affrontare e sul Palazzo Quartieri, indicato come “Palazzo della Cultura”, con riferimento particolare alla destinazione da dare all'uso dei piani primo e secondo.La serata è stata introdotta riportando i risultati dell’incontro precedente ed invitando i presenti a rinviare la discussione sulla mobilità alla fine della stagione estiva onde poter impostare uno specifico percorso partecipato sull'argomento. Tale richiesta è sta motivata dalla necessità, avvertita dalla Amministrazione Comunale, di avere prioritariamente dai cittadini un orientamento sulla destinazione da dare al primo e secondo piano di Palazzo Quartieri, definito come Palazzo della Cultura. Si è passati pertanto alla parte tecnico - informativa con l’intervento dell’Architetto Michelangelo Chiti che ha illustrato le varie fasi dello studio che ha portato alla stesura del progetto attuale, ancora suscettibile di modifiche migliorative alla luce di quelli che saranno i risultati del percorso partecipato - da promuovere entro settembre prossimo e che dovrebbe vedere la propria conclusione entro l'autunno – e della prima esperienza d'uso della inauguranda biblioteca posta al piano terra dello stabile. L’Architetto ha fornito tutte le informazioni necessarie e gli approfondimenti richiesti dai presenti. Il prossimo appuntamento sarà con i facilitatori cioè con coloro che, avendo partecipato a più del 75% del tempo impegnato nei tre incontri, avranno acquisito tale titolo. Riconoscimento che consentirà loro di costituire una sorta di Giuria dei Cittadini, il soggetto che l’Amministrazione Comunale terrà come punto di riferimento per tutto ciò che riguarderà il tema della Partecipazione e cioè la scelta delle modalità, delle tempistiche e delle tecniche che dovranno essere attuate ed adottate nella realizzazione dei Percorsi Partecipati. La Giuria dei Cittadini potrà essere comunque aperta al contributo di chiunque vorrà parteciparvi, in tal caso le riunioni saranno pubbliche ed adeguatamente pubblicizzate.“Mi ritengo molto soddisfatta della serata” spiega il consigliere delegato Sabrina Nardini “i partecipanti si sono espressi su Palazzo della Cultura, hanno manifestato i loro dubbi e le proposte in un confronto creativo che è solo l'inizio di una collaborazione costruttiva che porterà a decisioni partecipate e condivise. E' stato consegnato del materiale informativo, le piantine di Palazzo della Cultura, in modo che gli interessati siano informati e possano riflettere sul tema. Stiamo predisponendo uno spazio sul sito comunale in cui poter inserire il materiale di discussione dei prossimi percorsi partecipativi che affronteranno i temi Palazzo della Cultura e Mobilità cittadina”Per qualsiasi informazione è possibile contattare l'ufficio O.T.D. del Comune alla mail fbonin@comunefdm.it

SOGGIORNO MARINO ESTIVO PER OVER-65: PROROGATE LE ISCRIZIONI FINO AL 22 GIUGNO

SOGGIORNO MARINO ESTIVO PER OVER-65:

PROROGATE LE ISCRIZIONI FINO AL 22 GIUGNO

 
L’Amministrazione comunale di Forte dei Marmi ha prorogato le iscrizioni fino a venerdì 22 giugno per il soggiorno marino dedicato alle persone di età superiore a 65 anni, completamente autosufficienti, residenti nel territorio comunale. Il soggiorno si terrà nel periodo che va da lunedì 25 giugno a venerdì 6 luglio, dal lunedì al venerdì. Il servizio sarà comprensivo di trasporto dalla propria abitazione alla spiaggia attrezzata di ponente e rientro al pomeriggio, soggiorno in spiaggia, trasferimento per il pranzo. Verranno inoltre organizzate attività di animazione e ricreazione per i fruitori nell’ambito di un progetto che, come il campus estivo all’Abetone del mese di agosto, mira a favorire la socializzazione ed il benessere psico-fisico della fascia di popolazione over-65. La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12:30 di venerdì 22 giugno, facendo pervenire la richiesta all’Ufficio protocollo del Comune di Forte dei Marmi. Il modello di domanda è scaricabile dal sito del Comune. Sono 15 i posti disponibili, da assegnare secondo un’apposita graduatoria che terrà conto dell’ISEE degli interessati. Gli ammessi al soggiorno dovranno versare entro sabato 23 giugno la quota di partecipazione di € 100,00 sul ccp 9083984, intestato a Comune di Forte dei Marmi. Sono inoltre previste esenzioni, in virtù del “Regolamento per organizzazione soggiorni, gite ed iniziative varie a favore di anziani”. 
L’ammissione di cittadini residenti di età inferiore ai 65 anni sarà possibile solo nel caso in cui abbia fatto domanda il coniuge o convivente residente ultra65enne. Per quanto concerne i richiedenti non residenti a Forte dei Marmi, la domanda di partecipazione verrà accettata con riserva e valutata solo a completamento della graduatoria finale, qualora il numero degli iscritti residenti non raggiunga la soglia massima prevista. In caso di rinuncia posteriore al versamento della quota, il rimborso della somma potrà essere effettuato solo per gravi e documentati motivi, quali ricovero ospedaliero o problemi sanitari e/o familiari). Le domande di rimborso saranno accettate entro e non oltre il 30 settembre 2018.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali: tel. 0584/280229, e-mail sociale@comunefdm.it

AL VIA DOMANI, VENERDI' 15 GIUGNO, IL DIVERTIMENTO CON I CENTRI ESTIVI – FORTE CAMPUS 2018

AL VIA DOMANI, VENERDI' 15 GIUGNO, IL DIVERTIMENTO CON I CENTRI ESTIVI – FORTE CAMPUS 2018

Per i bambini è già aria di estate a Forte dei Marmi e, se da una parte le scuole sono chiuse, dall’altra si apre per loro l’occasione di ritrovare i propri amici e di passare le vacanze all’insegna del divertimento grazie ai Centri Estivi – Forte Campus 2018. Saranno i bambini delle scuole Primarie ad inaugurare, venerdì 15 giugno, le colonie estive che, da luglio, accoglieranno anche i piccoli delle Scuole di Infanzia e i ragazzi delle Scuole Secondarie di I grado. L’accoglienza, prevista la mattina dalle 7.30 alle 9.00, sarà direttamente presso la Spiaggia dei Bambini in modo da iniziare subito le attività sul mare e sfruttare al meglio le possibilità che il soggiorno sulla spiaggia offre. La programmazione settimanale prevederà l’alternarsi di diverse attività sportive legate principalmente al mare e alla spiaggia, come il nuoto, la vela, il surf, il ping pong, il canottaggio e il beach soccer, che quest’anno saranno realizzate direttamente presso la Spiaggia dei Bambini. Accanto allo sport, l’Amministrazione Comunale ha deciso di portare avanti il progetto di potenziamento della lingua inglese attraverso laboratori, corsi in aula e l’utilizzo della lingua durante le attività ludico-motorie con il rilascio di un’idonea certificazione finale. Tutte le attività, per quanto riguarda le scuole Primarie, saranno, inoltre, legate alla tematica del dialogo tra le culture, secondo il progetto “Equal Game – Respect” curato dalla Cooperativa Open Service. Gli educatori si ispireranno all’evento dell’estate, il Campionato Mondiale di Calcio, e ai grandi concerti di artisti musicali italiani internazionali per far vivere ai bambini un’estate mondiale. La parola d’ordine, quindi, è divertimento: i bambini verranno coinvolti in diverse attività e progetti, ma verrà lasciato loro anche un tempo proprio, da gestire in autonomia e secondo i propri ritmi, un tempo libero e formativo in cui esercitare il cosiddetto “Diritto alla Noia”. Perché il divertimento è fatto anche di momenti di rilassamento e di riflessione, fondamentali per il processo di crescita dei bambini, momenti liberi che spesso diventano occasione di creatività in cui viene dato spazio a nuovi scenari e giochi. Da domani sport, musica, cultura e molte altre esperienze aspettano dunque i bambini ai Centri Estivi – Forte Campus 2018 per trascorrere, insieme, delle vacanze estive davvero indimenticabili.

Forte dei Marmi: in via Canova e in via Medici interruzione dell’energia elettrica martedì 19 giugno 2018, dalle ore 9:00 alle 12:00, per interventi di manutenzione sugli impianti a bassa tensione da parte di ENEL

Forte dei Marmi:  in via Canova e in via Medici interruzione dell’energia elettrica martedì 19 giugno 2018, dalle ore 9:00 alle 12:00, per interventi di manutenzione sugli impianti a bassa tensione da parte di ENEL

Proseguono i lavori di E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per il potenziamento del sistema elettrico di Forte dei Marmi. Le operazioni richiederanno un’interruzione temporanea del servizio elettrico, dalle ore 9:00 alle 12:00, martedì 19 giugno.

Le utenze interessate sono: v canova da 41 a 43, da 43b a 45, 49, 59, da 65 a 71, 75, 79, 83, 87, da 91p a 97, da 101 a 103, da 107 a 115 v canova sn, temp, temp, cant, 30, 34, da 34bp a 42, da 46 a 48, da 54 a 56 v medici 67, da 75a a 79, da 83 a 83a, 91 v medici da 56f a 60, da 66 a 70 v medici temp.

Durante i lavori l’erogazione dell’energia elettrica potrebbe essere momentaneamente riattivata, pertanto gli utenti sono invitati a non commettere imprudenze e a non utilizzare gli ascensori.

Per informazioni sui lavori programmati o più in generale sulle interruzioni del servizio è possibile consultare il sito e-distribuzione.it oppure inviare un SMS al numero 320 2041500 riportando il codice POD (IT001E...) presente in bolletta, oppure scaricare e consultare la app gratuita per smartphone "Guasti e-distribuzione". Per segnalare un guasto rivolgersi al Numero Verde 803 500.

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO BAR DEDICATO AL PUBBLICO ALL’INTERNO DEL PARCO DI VILLA BERTELLI DURANTE IL PERIODO ESTIVO. LE DOMANDE, UNITAMENTE AD UN BREVE PROGETTO GESTIONALE DOVRANNO E

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO BAR DEDICATO AL PUBBLICO ALL’INTERNO DEL PARCO DI VILLA BERTELLI DURANTE IL PERIODO ESTIVO. LE DOMANDE, UNITAMENTE AD UN BREVE PROGETTO GESTIONALE DOVRANNO ESSERE CONSEGNATE DIRETTAMENTE ALLA FONDAZIONE ENTRO LE ORE 12.00 DEL 20 GIUGNO.

La Fondazione Villa Bertelli ha pubblicato un avviso di manifestazione di interesse a partecipare alla procedura per l'affidamento del servizio bar dedicato al pubblico durante il periodo estivo da allestire all'interno del Parco, con l'intento di favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di Operatori Economici. Il gestore fornirà, a propria cura e spese, per tutta la durata della gestione, idonea struttura temporanea da adibire a bar della superficie di circa 15mq da montare nel parco, con predisposizione per allacci di acqua e corrente, comprensiva di tutte le attrezzature e merci necessarie allo svolgimento di tale attività. La struttura dovrà essere di aspetto gradevole e comunque tale da essere inserita senza impatto nel contesto del parco e della villa stessa e, a tale scopo, all'offerta dovrà essere allegato il relativo materiale fotografico, onde poter valutarne l'impatto effettivo. Villa Bertelli fornirà lo spazio per il posizionamento della struttura sopra indicata e le utenze dell'acqua e dell'elettricità, mentre saranno a totale carico del gestore la fornitura di tutto quanto necessario ad erogare il servizio, tra cui, a titolo esemplificativo, dotazioni, arredi attrezzature, personale, pulizie e pratiche per le autorizzazioni e licenze. Sia la struttura che le dotazioni, attrezzature e arredi forniti dovranno essere a norma di legge, il personale assunto per il servizio dovrà essere in regola e il gestore iscritto alla camera di commercio o alla sezione artigiani e dotato di idonea licenza per l'attività da svolgere. Il gestore dovrà garantire il servizio per tutti i giorni dalle ore 17 alle 23, mentre durante le serate in cui sono previsti spettacoli, potrà prolungare l'orario di apertura fino alle 23:45. L'affidamento del servizio avrà durata dal 2.7.2018 sino al 29.8.2018. L ́importo complessivo dell'appalto sarà determinato dalla migliore offerta economica, partendo da una base minima di offerta economica pari a € 1.500,00. La manifestazione d'interesse, redatta in forma libera, dovrà pervenire, unitamente a copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 20 giugno 2018 tramite consegna a mano alla segreteria della Fondazione Villa Bertelli posta in Forte dei Marmi (LU), Via Mazzini, 200. Alla domanda dovrà essere aggiunta l’elaborazione di un breve progetto gestionale dell'attività da svolgere che assicuri un elevato standard di qualità coerente alla Fondazione. All’interno di tale progetto sarà cura del gestore specificare dotazioni ed arredi impiegati, così come eventuali proprie sponsorizzazioni (che comunque saranno da concordare in tutti gli aspetti con il Cda della Fondazione), tali da caratterizzare l'attività. I richiedenti dovranno altresì dimostrare di avere acquisito un’esperienza almeno triennale come gestore/conduttore/coadiutore nella gestione di pubblico esercizio in qualità di titolare, familiare partecipante, dipendente, collaboratore od altro. Chi volesse partecipare alla procedura di affidamento può visualizzare la lettera d’invito nella sezione “Amministrazione trasparente – Bandi di gara e contratti – Bandi di gara” sul sito www.villabertelli.it

Assegnazione di posti ombra presso le spiagge comunali attrezzate

Assegnazione di posti ombra presso le spiagge comunali attrezzate

scadenza 22/06/2018 ore 12,30

Documentazione

"OMBRELLONI SOCIALI" A FORTE DEI MARMI: AL VIA L'ASSEGNAZIONE DI POSTI OMBRA PER RESIDENTI E ASSOCIAZIONI NELLE SPIAGGE ATTREZZATE COMUNALI. SCADENZA DELLA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ALLE ORE 12:30 DI GIOVEDI' 22 GIUGNO.

"OMBRELLONI SOCIALI" A FORTE DEI MARMI: AL VIA L'ASSEGNAZIONE DI POSTI OMBRA PER RESIDENTI E ASSOCIAZIONI NELLE SPIAGGE ATTREZZATE COMUNALI. SCADENZA DELLA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ALLE ORE 12:30 DI GIOVEDI' 22 GIUGNO.

Parte la stagione estiva a Forte dei Marmi, e con essa il progetto di “ombrelloni sociali” destinato a residenti, associazioni ed enti assistenziali del territorio comunale. La proposta, portata avanti dall’Amministrazione comunale, mira a garantire la possibilità di fruire dei servizi balneari anche alle categorie più deboli della comunità fortemarmina.

In particolare, saranno disponibili 4 ombrelloni presso la spiaggia attrezzata di Levante per cittadini singoli o nuclei familiari residenti; presso la spiaggia di Ponente i punti ombra a disposizione saranno sempre 4, ma da destinarsi ad associazioni ed enti assistenziali aventi sede a Forte dei Marmi. L’assegnazione sarà valida secondo turni di 15 giorni, dal lunedì al venerdì, a partire da lunedì 25 giugno.

La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12:30 di giovedì 22 giugno, mediante consegna a mano all’Ufficio protocollo o tramite PEC con una mail all’indirizzo protocollo.comunefdm@postacert.toscana.it.

Nella domanda potranno essere indicati uno o più periodi. In quest’ultimo caso, la richiesta di periodi ulteriori al primo sarà accolta qualora non vi siano altre domande da soddisfare.

In caso di più richieste per lo stesso periodo ed in numero superiore ai posti ombra disponibili verrà stilata una graduatoria che terrà conto dell’ISEE, nel caso di singoli richiedenti e nuclei familiari, o dell’ordine di arrivo della domanda per quanto concerne associazioni ed enti assistenziali.

Qualora per alcuni periodi il numero di domande pervenute per una delle due tipologie di richiedenti (persone fisiche ed associazioni) sia inferiore al numero di ombrelloni disponibili, sarà possibile assegnare i posti ombra rimasti non assegnati a domande appartenenti all’altra categoria.

Per informazioni, contattare l’Ufficio Servizi Sociali chiamando il numero 0584 280229 o inviando una mail all’indirizzo sociale@comunefdm.it

PARTECIPAZIONE

PARTECIPAZIONE - Terzo incontro a chiusura del primo ciclo inerente l'informazione e la formazione sulla Partecipazione: appuntamento a Villa Bertelli giovedì 14 giugno alle 21.00 per parlare di Mobilità sostenibile e Palazzo della Cultura.
La prima parte verrà dedicata alla impostazione del Percorso Partecipato sulla Mobilità. La seconda sarà dedicata al Palazzo della Cultura o ex Palazzo Quartieri in previsione della necessaria ristrutturazione del primo e secondo piano.
Durante l'ultimo incontro realizzato il 17 maggio si è cominciato ad affrontare temi più pratici ed i partecipanti si sono confrontati sulla visione di Forte dei Marmi fra 20/30 anni con il sistema del World Cafè. Un metodo che riproduce l'atmosfera dei Caffè e mette in condizione i cittadini, distribuiti in diversi tavoli, di esprimersi liberamente sul tema proposto. E' emersa alla fine, l'immagine di un paese più verde, più tranquillo, dove si possa diffondere cultura tutto l'anno e dove vengano offerte più opportunità di vita ai giovani. Una riflessione importante da cui deriva il tipo di ospitalità che si intende sviluppare. Dove l'offerta è il Forte/paese o un Centro Commerciale di lusso. Temi venuti fuori anche nel Processo partecipativo sulla Variante al Piano Strutturale, su cui l'Amministrazione intende promuovere la più ampia partecipazione, partendo da un maggiore coinvolgimento dei quartieri, come è stato suggerito durante l'incontro. Al termine dell'incontro sono emersi gli argomenti ed i temi prioritari da affrontare con la Partecipazione, ovvero: la Mobilità sostenibile, l'identità del Paese, l'acqua ed i Quartieri.

Preludio storico per la mostra “La tragedia dimenticata. Gli Italiani di Crimea”. Giardino d’Inverno alle 17.30

Preludio storico per la mostra

La tragedia dimenticata. Gli Italiani di Crimea”.

Giardino d’Inverno alle 17.30

Avvincente ouverture, sabato 16 giugno alle 17.30 all’inaugurazione della mostra “La tragedia dimenticata. Gli Italiani di Crimea”. Prima del simbolico taglio del nastro, nel Giardino d’Inverno di Villa Bertelli, è in programma un’introduzione storica sul tema della mostra, che, dopo il saluto del presidente della Fondazione Villa Bertelli Ermindo Tucci, verrà aperta da Andrea Giannotti dell’Università degli Studi di Pisa -MGIMO, a cui seguiranno quella di Elena Dundovich, professore associato di Storia dell’Europa Orientale alla Facoltà di Scienze Politiche a Pisa e del curatore della mostra Stefano Mensurati, che traccerà una breve storia degli italiani vittime della persecuzione, dal loro arrivo in Crimea ad oggi. Concluderà questo preludio, il collegamento via Skype dalla Crimea, con la coautrice Giulia Giacchetti Boico.

La “Grande Italia” di Ugo Nespolo donata alla Fondazione Villa Bertelli. La presentazione dell’opera in occasione dell’inaugurazione della mostra “La tragedia dimenticata GLI ITALIANI DI CRIMEA”

La “Grande Italia” di Ugo Nespolo

donata alla Fondazione Villa Bertelli. La presentazione dell’opera in occasione dell’inaugurazione della mostra

La tragedia dimenticata GLI ITALIANI DI CRIMEA”

“La Grande Italia” di Ugo Nespolo torna a Villa Bertelli, grazie alla generosa donazione del Cav. Pietro Vanni, imprenditore di S. Miniato e proprietario dell’opera, in poliuretano, realizzata dall’artista per la mostra del 2010 “Forte dei Marmi è made in Italy” sarà la splendida cornice alla mostra “La tragedia dimenticata GLI ITALIANI DI CRIMEA”, che verrà inaugurata sabato 16 giugno alle 18.00 negli spazi espositivi del secondo piano della Villa. Due metri e mezzo di ampiezza per una lunghezza di circa otto metri, scomponibile e utilizzabile anche come seduta, La Grande Italia rimarrà esposta fino al termine della mostra e continuerà a fare bella mostra di sé in occasione di eventi particolari e soprattutto riconducibili al Paese nella sua essenza. “A nome del Consiglio di Amministrazione della Fondazione, ringrazio il Cav. Vanni per il prezioso dono – ha dichiarato il presidente della Fondazione Ermindo Tucci- che consentirà ai visitatori di Forte dei Marmi di ammirare l’opera di un grande Maestro e a Villa Bertelli di arricchire ulteriormente il suo patrimonio artistico”.

Inaugurazione della mostra: “La tragedia dimenticata GLI ITALIANI DI CRIMEA” Villa Bertelli - Sabato16 giugno alle 18.00

Inaugurazione della mostra:

La tragedia dimenticata GLI ITALIANI DI CRIMEA”

Villa Bertelli - Sabato16 giugno alle 18.00

“La tragedia dimenticata GLI ITALIANI DI CRIMEA” è il titolo della mostra fotografica, a cura di Stefano Mensurati e Giulia Giacchetti Boico, promossa dalla Fondazione Villa Bertelli, in collaborazione CERKIO, l’associazione degli Italiani di Crimea, che verrà inaugurata sabato 16 giugno alle 18.00 negli spazi espositivi della Villa. Le foto, montate su sedici pannelli, con apposite didascalie in italiano e in russo, racconteranno la storia di una piccola comunità di connazionali, vittima di persecuzioni culminate con la deportazione nei Gulag del Kazakhstan per rappresaglia contro l’invasione italiana dell’Unione Sovietica. “Abbiamo voluto rendere omaggio ad una comunità di nostri connazionali, dei quali molti non sanno niente a forse altrettanti non hanno mai voluto ricordare – ha dichiarato il presidente della Fondazione Villa Bertelli Ermindo Tucci. E’ una mostra fotografica, che fissa con l’obiettivo la vita di quell’epoca e soprattutto da un volto e un nome a coloro che hanno perso la vita in seguito alle “purghe di Stalin”. Ringrazio il dottor Mensurati e La Dottoressa Giacchetti Boico per averci dato l’opportunità di offrire un momento di riflessione su un periodo buio della storia italiana”. Gli italiani di Crimea si erano stabiliti nell’Ottocento sulle rive del mar Nero, concentrandosi in particolare nella città di Kerch, su invito dello Zar che cercava contadini, pescatori, artigiani per ripopolare e sviluppare la regione. In pochi decenni gli italiani costituirono la comunità straniera più ricca, rispettata e benvoluta della Crimea e all’inizio del ‘900 erano arrivati a toccare le cinquemila unità.

Con l’avvento del comunismo la requisizione di tutte le proprietà li fece di colpo ripiombare nella miseria e di lì a poco incominciarono le persecuzioni: durante il periodo delle purghe staliniane decine di loro furono ingiustamente accusati di attività controrivoluzionaria, processati e fucilati. Il culmine arrivò il 29 gennaio del 1942, con il rastrellamento casa per casa di tutte le famiglie di origine italiana e il loro trasferimento nel Gulag di Karaganda, in Kazakhstan, dove i circa 1500 deportati furono decimati dal freddo, dalla fame, dalle malattie e dai lavori forzati. Negli Anni Cinquanta ci fu il mesto ritorno in Crimea di un’ottantina di sopravvissuti, che dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica hanno costituito l’associazione Cerkio, che ha faticosamente ricostruito la storia della comunità ora rappresentata in questa mostra fotografica.

Mentre l’Italia ufficiale praticamente li ignora, nel 2015 il presidente russo Putin ha riconosciuto agli italiani di Crimea lo status di minoranza perseguitata e deportata, un traguardo importantissimo, sia per ristabilire la verità storica su queste deportazioni ignorate dai libri di storia, sia per avere accesso a un indennizzo per le proprietà perdute al momento della deportazione, prima fra tutte la casa.

La mostra rimarrà esposta fino al 15 luglio nei seguenti orari: giugno 16.00 -19.00. Luglio 17.00 -23.00.

A Forte dei Marmi, giovedì 7 e venerdì 8 giugno, una tappa della “Modena 100 Ore”, gara internazionale per auto storiche organizzata da Scuderia Tricolore e Canossa Events. Il Comando di Polizia Municipale comunica le modifiche alla viabilità per lo svol

A Forte dei Marmi,  giovedì 7 e venerdì 8 giugno, una tappa della “Modena 100 Ore”, gara internazionale per auto storiche organizzata da Scuderia Tricolore e Canossa Events. Il Comando di Polizia Municipale comunica le modifiche alla viabilità per lo svolgimento della manifestazione

Tutto pronto a Forte dei Marmi per l’arrivo della “Modena 100 Ore”, gara internazionale per auto storiche organizzata in collaborazione da Scuderia Tricolore e Canossa Events. L’edizione 2018, infatti, farà tappa anche nella rinomata località versiliese, nelle giornate di giovedì 7 e venerdì 8 giugno. In virtù di tale manifestazione, che prevede la sfilata di 80 vetture rally e 30 macchine sportive, nei giorni interessati vigeranno modifiche alla viabilità.

L’arrivo delle vetture è previsto a partire dalle ore 17:00 di giovedì 7, in piazza Marconi, dove giungeranno dopo aver superato il casello Versilia, Via Vico, Via Emilia, Via Michelangelo Buonarroti, Via Mazzini, Piazza Dante, Via Spinetti, Via Matteotti, Via Veneto, Via Carducci.

Nella giornata di venerdì, in mattinata, i partecipanti alla manifestazione si ritroveranno per partire alla volta della tappa successiva. Il raduno delle vetture avverrà tra le 7:00 e le 11:00, sempre in piazza Marconi, da cui i piloti partiranno per seguire un percorso che prevede Via della Repubblica, Via Provinciale, Via Vico, fino al raggiungimento del casello Versilia.

Il Comando della Polizia Municipale di Forte dei Marmi rende noto che, per garantire il regolare svolgimento della manifestazione, nei giorni di giovedì 7 e venerdì 8 giugno vigeranno alcune modifiche della viabilità. In particolare, dalle ore 14:00 di giovedì 7 alle ore 11:00 di venerdì 8 giugno, su tutta Piazza Marconi, è istituito il divieto di transito ed il divieto di sosta con rimozione forzata, eccezion fatta per i veicoli al seguito della manifestazione ed i mezzi di soccorso e di Polizia. Viene altresì comunicato che, per il passaggio dei veicoli partecipanti alla competizione, il traffico veicolare potrà essere deviato dalle strade interessate, in modo da confluire su arterie limitrofe.