FORTE DEI MARMI: AL VIA IL MAXI INTERVENTO DI TRASFORMAZIONE DEI LIMITATORI

FORTE DEI MARMI: AL VIA IL MAXI INTERVENTO DI TRASFORMAZIONE DEI LIMITATORI

FORTE DEI MARMI, 30 settembre 2019 - Iniziano questa settimana i lavori di trasformazione del sistema di distribuzione da lente tarata a contatore per più di 2.000 utenze residenti nel Comune di Forte dei Marmi. L'intervento del Gestore idrico GAIA S.p.A. prevede, contestualmente alla trasformazione, anche la sostituzione di oltre 4,5 km di condotte dell'acquedotto, e la posa di circa 650 metri di fognature (e relativi allacciamenti) a completamento della rete esistente.

L'importo dei lavori sostenuti da GAIA è pari a 2 milioni e 400 mila euro, l'importo è cofinanziato da Regione Toscana e Comune dei Forte dei Marmi.

L'intervento avrà durata un anno, ma è contemplato un periodo di sospensione delle attività per non interferire con il periodo estivo, pertanto la data di conclusione dei lavori è prevista per il mese di dicembre 2020.

Le lenti tarate (o limitatori) verranno definitivamente eliminate all’interno dell’area dei lavori: GAIA S.p.A. si occuperà di ricostruire gli allacciamenti vetusti e di installare i nuovi contatori presso le utenze, così come stabilito dall’Accordo di Programma stipulato tra GAIA S.p.A., Autorità Idrica Toscana, Regione Toscana e Comune di Forte dei Marmi.

Il Gestore ricorda che, durante i lavori, per poter assicurare la continuità dell'erogazione del servizio è necessario che anche l'utente si attivi: come anche già segnalato nelle lettere che nei mesi scorsi hanno raggiunto una parte delle utenze interessate dalla prima fase dei lavori, è importante che l'utente proceda alla predisposizione del vano contatore, secondo le modalità descritte della comunicazione inviata per posta. In caso di mancata collaborazione da parte dell’utente il Gestore si occuperà di predisporre la cassetta a terra ma non potrà procedere al collegamento con l’'impianto interno interrompendo di conseguenza l’erogazione di acqua.

 L’obiettivo prioritario è quello di adeguare il sistema a lente tarata presente nel Comune di Forte dei Marmi a quanto previsto dalle disposizioni tecniche previste dalla normativa vigente permettendo la misurazione dell’acqua effettivamente consumata.

 "Sono molto soddisfatto di essere arrivati alla partenza di questo intervento importante - afferma Enrico Ghiselli, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Forte dei Marmi - La sostituzione di tubazioni dell’acquedotto riguardano la rimozione di tubazioni in eternit, così come concordato tra la amministrazione e Gaia. Su questo aspetto, fondamentale per la salute di tutti, ci impegneremo ancora per riuscire ad arrivare, nell’arco di 5/7 anni, alla sostituzione totale dei 42 Km ad oggi  esistenti sul territorio comunale di tale materiale".

Sul sito web del Gestore www.gaia-spa.it è presente il cronoprogramma dei lavori, periodicamente aggiornati.

A breve verrà comunicata da parte del Comando della Polizia Municipale di Forte dei Marmi le modifiche della disciplina viabilistica delle zone interessate ai lavori.

Al via a partire da ottobre il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni: il Comune di Forte dei Marmi tra quelli selezionati quest'anno. Le modalità per chi viene selezionato a campione di fornire i dati richiesti.

Al via a partire da ottobre il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni: il Comune di Forte dei Marmi tra quelli selezionati quest'anno. Le modalità per chi viene selezionato a campione di fornire i dati richiesti.

 

L'ISTAT ha avviato su scala nazionale una nuova rilevazione censuaria con cadenza annuale e non più decennale, al fine di consentire un rilascio di informazioni continue e tempestive e ridurre i costi.

La nuova forma di censimento attivata dall'ISTAT è a campione, su un numero limitato di famiglie, e avrà termine il 20 di dicembre.

Quest'anno saranno 700 le famiglie interessate al censimento nel comune di Forte dei Marmi.

Tutti i dati raccolti sono tutelati dal segreto statistico e saranno diffusi dall'ISTAT in modo aggregato, garantendo sempre l'anonimato e il rispetto della privacy.

La partecipazione al censimento, solo per le famiglie che saranno interessate, è un fatto importante grazie al quale il cittadino collabora con le istituzioni per fornire tutta un serie di informazioni riguardanti la popolazione e il territorio .

La risposta al censimento è un obbligo, la mancata risposta è sanzionata dalla legge.

Due sono le modalità con cui i cittadini di Forte dei Marmi sapranno se sono interessati al censimento:

 

La prima modalità si svolge con l’aiuto di alcuni operatori incaricati dal Comune che contatteranno direttamente le famiglie interessate. Gli operatori sono muniti di cartellino di riconoscimento, si potrà chiedere di esibire un documento di riconoscimento e verificare la loro identità collegandosi al sito internet dell’ Unione dei Comuni della Versilia: www.Unionedicomunialtaversilia.lu.it dove è stato pubblicato l’ elenco dei nominativi autorizzati.

Se non si viene trovati a casa la famiglia troverà affissa una locandina sul portone dell'abitazione o una lettera che la informa che un rilevatore è passato e passerà di nuovo a casa per effettuare un'intervista tramite la compilazione del questionario online.

Nella seconda modalità la famiglia saprà di essere interessata al censimento solo se avrà ricevuto una informativa direttamente dall’ISTAT contenente le credenziali di accesso al questionario presente su WEB. La famiglia solo in questo caso potrà liberamente decidere se procedere direttamente alla compilazione del questionario on line in totale autonomia (sito Istat www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni, numero Verde Istat 800.188.802 attivo tutti i giorni dal 1 ottobre al 20 dicembre dalle ore 9.00 alle 21.00) oppure recarsi in Comune presso l'Ufficio Comunale di Censimento - Servizi Demografici per essere supportati da un operatore nei giorni: martedì mattina dalle 9.00 alle 13.00 oppure il venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00 (informazioni telefoniche nei medesimi giorni e orari allo 0584/280295).

Grande partecipazione per i festeggiamenti in Vaiana di Santa Teresa, con oltre 100 presenze al tradizionale pranzo conviviale. Nell’occasione è stato anche consegnato un riconoscimento da parte dell’Amministrazione Comunale ai musici e agli sbandieratori

Grande partecipazione per i festeggiamenti in Vaiana di Santa Teresa, con oltre 100 presenze al tradizionale pranzo conviviale. Nell’occasione è stato anche consegnato un riconoscimento da parte dell’Amministrazione Comunale ai musici e agli sbandieratori della contrada “Il Ponte”.


Grande successo per i festeggiamenti di Santa Teresa, patrono di Vaiana. Per l’occasione la mattina si è celebrata la Messa Solenne, alla quale è seguito il tradizionale pranzo conviviale all’aperto in piazza Fratelli Meccheri, che ha  visto la partecipazione di oltre 100 persone.

Nel pomeriggio il Sindaco Bruno Murzi e il Consigliere comunale con delega allo Sport Alberto Mattugini hanno consegnato una pergamena celebrativa ai musici e agli sbandieratori della contrada “Il Ponte” per i risultati ottenuti in occasione della 29° Tenzone Aurea, i Campionati italiani assoluti categoria A1 degli Sbandieratori e dei Musici della Federazione Italiana Sbandieratori Antichi Giuochi e Sports della Bandiera (Fisb), che si sono svolti a Faenza il 14 e 15 settembre.

I festeggiamenti di Santa Teresa proseguiranno sia oggi che domani: questo pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30, nella Chiesa di Santa Teresa verrà infatti esposto per l’Adorazione il Santissimo Sacramento, a commemorazione dell’agonia della Santa, mentre domani, sempre nel pomeriggio, con partenza in pullman alle ore 14.30 da Piazza Fratelli Meccheri e rientro in serata, verrà organizzata una visita al Monastero Carmelitano di Santa Croce a Bocca di Magra. Per informazioni, è possibile rivolgersi all’Agraria Giannotti, Via Olmi n. 64 località Vaiana.

Mercati domenicali del Periodo Natalizio ( 8-15-22-29 dicembre 2019 ) a Forte dei Marmi: aperti i termini per le domande di partecipazione.

Mercati domenicali del Periodo Natalizio ( 8-15-22-29 dicembre 2019 ) a Forte dei Marmi: aperti i termini per le domande di partecipazione.

Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione ai mercati domenicali del periodo natalizio a Forte dei Marmi. L’apposita modulistica è disponibile sul sito del Comune all’indirizzo www.comune.fortedeimarmi.lu.it. Le domande di partecipazione, correttamente compilate e corredate della documentazione richiesta, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:30 del giorno 19/10/2019, secondo una delle seguenti modalità: a mezzo posta raccomandata o tramite consegna diretta all’ Ufficio Protocollo del Comune, P.za Dante, 1 – 55042 Forte dei Marmi ( aperto al pubblico tutti i giorni dalle 9:00 alle 12:30 ), all’interno di una busta chiusa recante l’indicazione del mittente e la dicitura “Avviso pubblico – mercati domenicali in piazza Marconi periodo natalizio”; Mediante posta certificata all’indirizzo protocollo.comunefdm@postacert.toscana.it, indicando in oggetto “Avviso pubblico – mercati domenicali in piazza Marconi periodo natalizio”.

Allegato A all'avviso

avviso per mercati perido natalizio anno 2019

Spunta per il mercato dell’antiquariato in Piazza Dante: comunicazione entro e non oltre domenica 6 ottobre.

Spunta per il mercato dell’antiquariato in Piazza Dante: comunicazione entro e non oltre domenica 6 ottobre.

Al fine di conoscere in anticipo il numero esatto degli operatori che parteciperanno alle operazioni di “sorteggio o spunta” per il mercato dell’antiquariato di sabato 12 e domenica 13 ottobre in Piazza Dante, l’Amministrazione Comunale comunica che gli interessati a partecipare possono inviare l’apposita comunicazione, disponibile sul sito del Comune all’indirizzo www.comune.fortedeimarmi.lu.it, entro e non oltre domenica 6 ottobre.

Si potrà procedere all’invio con le seguenti modalità: posta certificata all’indirizzo protocollo.comunefdm@postacert.toscana.it, al numero fax 0584/280246, tutti i giorni dalle 8.00 alle 13.00 oppure tramite consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Forte dei Marmi.

Entro mercoledì 9 ottobre saranno pubblicati, fino a sabato 12 ottobre, sul sito internet del Comune l’elenco degli operatori che parteciperanno alla spunta, i quali dovranno presentarsi sabato 12 ottobre alle ore 9.00 in Piazza Dante per ricevere l’assegnazione dei posteggi da parte della Polizia Municipale.

Avviso spunta mercato antiquariato ottobre 2019

XX raduno dell’Associazione Marinai d’Italia: presenti all’evento, tenutosi a Salerno, la sezione di Forte dei Marmi “Galileo Vanni” e la Banda “La Marinara”, accompagnati dal Presidente del Consiglio Comunale Simona Seveso.

XX raduno dell’Associazione Marinai d’Italia: presenti all’evento, tenutosi a Salerno, la sezione di Forte dei Marmi “Galileo Vanni” e la Banda “La Marinara”, accompagnati dal Presidente del Consiglio Comunale Simona Seveso.

 

Si è tenuta ieri a Salerno la XX edizione del raduno dell’Associazione Marinai d’Italia, a cui hanno preso parte la sezione di Forte dei Marmi “Galileo Vanni” e la Banda “La Marinara”, accompagnati dal Presidente del Consiglio Comunale Simona Seveso, oltre che dai rispettivi presidenti Egidio Lombardi e Renato Binelli. Sono inoltre intervenuti all’evento il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone e il Presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Ammiraglio Paolo Pagnottella, che ha ricevuto la delegazione fortemarmina.

Nel corso della manifestazione si è svolta una magnifica parata, all’interno della quale ha sfilato anche la Banda “La Marinara”, ed è stata consegnata la Medaglia d’Oro al Merito della Marina all’Associazione Marinai d’Italia per essere “esemplare portatrice di antichi valori di cui tiene accesa la fiamma”.

“Ci tengo a ringraziare coloro che hanno rappresentato Forte dei Marmi in questa splendida manifestazione, dando lustro alla nostra città – ha dichiarato il Presidente del Consiglio Comunale Simona Seveso – ringrazio quindi la sezione locale di Forte dei Marmi “Galileo Vanni” e la Banda “La Marinara”, oltre ai rispettivi presidenti Egidio Lombardi e Renato Binelli, con i quali ho condiviso questa esperienza”.

“La Banda “La Marinara” è stata molto felice di dare il proprio contributo al XX raduno dell’Associazione Marinai d’Italia – ha aggiunto poi lo stesso Binelli – poiché ci ha dato modo di omaggiare non solo la Marina Militare, ma anche la tradizione marinara fortemarmina che annovera anche una Medaglia d’oro al valor militare, di cui fu insignito Emilio Barberi. E’ stata inoltre una grande opportunità per noi in quanto oltre a partecipare a questo evento, abbiamo avuto modo anche di esibirci sabato 28 nel Parco Archeologico di Paestum e per questo ringrazio il Sindaco del Comune di Capaccio Paestum Francesco Aliferi”.

UNA DELEGAZIONE DI RAGAZZI DELLE UGO GUIDI ADERENTI AL FRIDAYS FOR FUTURES IN VISITA IN COMUNE

UNA DELEGAZIONE DI RAGAZZI DELLE UGO GUIDI ADERENTI AL FRIDAYS FOR FUTURES IN VISITA IN COMUNE

Una numerosa delegazione di alunni della scuola secondaria di primo grado Ugo Guidi aderenti al terzo sciopero globale per il clima del movimento Fridays for Futures si è recata questa mattina a portare il proprio messaggio anche nel municipio di Forte dei Marmi.

Gli alunni accompagnati da alcuni insegnanti sono stati ricevuti in sala giunta dal Vice Sindaco Graziella Polacci, unitamente all’Assessore all’Ecologia Enrico Ghiselli e ai responsabili dell’Ufficio Ambiente.

Nell'occasione i rappresentanti dell'Amministrazione e il personale del settore ambiente si sono confrontati con loro sulle tematiche oggetto della manifestazione, illustrando quanto il Comune investa e ponga attenzione all'ambiente attraverso azioni amministrative, tra cui la raccolta differenziata, il recente divieto all’uso della plastica per alimenti e bevande, il monitoraggio delle acque e sui consumi nei servizi pubblici. Azioni per le quali il Comune di Forte dei Marmi annovera tutte le certificazioni ambientali

L'Assessore Ghiselli ha intrattenuto i presenti sulle varie iniziative che il Comune sta portando avanti quale il monitoraggio dell’area in prossimità dei plessi scolastici, piano di sviluppo per la piccola mobilità, posizionamento di nuove colonnine di ricariche per veicoli elettrici, realizzazione di una nuova area scambiatore per la sosta alla periferia del Comune.

LA NUOVA BIBLIOTECA COMUNALE LORENZO QUARTIERI SOFFIA LA SUA PRIMA CANDELINA. LA GIOIA DEL SINDACO BRUNO MURZI: “LA NOSTRA PRIORITA' DI RIPORTARE LA BIBLIOTECA AL CENTRO DEL PAESE E' STATA PREMIATA ANCHE DAI NUMERI DI PRESENZE E DAGLI APPREZZAMENTI ENTUS

LA NUOVA BIBLIOTECA COMUNALE LORENZO QUARTIERI SOFFIA LA SUA PRIMA CANDELINA. LA GIOIA DEL SINDACO BRUNO MURZI: “LA NOSTRA PRIORITA' DI RIPORTARE LA BIBLIOTECA AL CENTRO DEL PAESE E' STATA PREMIATA ANCHE DAI NUMERI DI PRESENZE E  DAGLI APPREZZAMENTI ENTUSIASTICI DELLA COMUNITA'”

Un anno fa all'inaugurazione della nuova Biblioteca Comunale Lorenzo Quartieri la commozione dei fortemarmini accorsi all'evento era così tangibile da leggerla in faccia ad ognuno di loro. Un evento sentito, desiderato ed atteso da tutta la comunità. Da molti addirittura combattuto per anni, a colpi di volantini, comunicati stampa e sit in, una battaglia portata avanti con determinazione dal Comitato Salvaguardia della Biblioteca (di cui lo stesso sindaco di oggi, Bruno Murzi faceva parte): il ritorno della biblioteca a Palazzo Quartieri.

Si ricorderà che il primo cittadino, non appena investito ufficialmente della carica, come prima azione di “governo” si recò a Palazzo Quartieri nelle stanze ancora in stato di abbandono per depositarvi la Bibbia di Forte dei Marmi, alla presenza dello stesso autore, Giorgio Giannelli, e la costituzione italiana, un atto non solo simbolico ma significativo dell'intenzionalità della sua nuova amministrazione di voler restituire quanto prima alla comunità uno dei suoi beni più cari, ricollocandolo nel cuore del Paese.

Ed oggi ad un anno dalla riapertura dei locali al pian terreno, dopo l'esecuzione del progetto dello studio Chiti, voluta a tempi di record dall'Amministrazione Murzi, il Sindaco tira con enorme soddisfazioni le fila.

Sono molte le opere che siamo riusciti a fare in questi due anni e mezzo di mandato – ricorda – ma una delle gioie più grandi, non solo come sindaco, ma soprattutto come fortemarmino è stata riportare la biblioteca a Palazzo Quartieri: il 27 settembre 2018 è stata una delle giornate più felici della mia vita”.

E i numeri gli danno ragione: “Dal giorno dell'inaugurazione al 25 settembre di quest'anno sono state registrate 40.342 presenze, numeri entusiastici, soprattutto rapportati agli anni precedenti, come nel 2017 (12.017 presenze) e guardando a ritroso 2016 (7763 presenze), 2015 (7935 presenze). Se scendiamo nello specifico delle presenze mensili, prendendo ad esempio un dato di un mese invernale come gennaio, emerge che nel 2018, quando ancora la biblioteca si trovava a Villa Bertelli, nell'intero mese ci sono stati 1233 visitatori, mentre nel 2019 le presenze sono state più del triplo ben 3951. Analizzando invece i dati relativi alla somma dei due mesi centrali estivi, luglio e agosto, scopriamo che nel 2019 abbiamo avuto 30.036 presenze, contro le 10.880 del 2018. Elementi estremamente significativi per valutare anche che la nuova biblioteca rappresenta un importante servizio turistico”.

Un luogo quello della biblioteca che ha potuto contare anche su un'architettura interna all'avanguardia con una sala di lettura con 52 postazioni, corte interna per l'organizzazione di eventi e mostre sui generis incorniciati da un bellissimo giardino verticale; così come la strumentazione informatica ne ha decisamente aumentato le potenzialità: mediateca con 16 computers  e 21 tablets a disposizione degli utenti.

Anche il numero degli iscritti è decisamente aumentato – prosegue il Sindaco Murzi- ad oggi abbiamo 910 nuovi tesserati, contro i 227 del 2017. Premiata inoltre la scelta fatta fin dal giorno dopo dell'inaugurazione, delle aperture serali per dare modo, ai ragazzi di studiare oltre l'orario pomeridiano, ma a tutti di vivere gli ambienti come momento anche di incontro e socializzazione. Una decisione che ha riscontrato un'incoraggiante adesione da parte del pubblico, ad oggi risultano essere stati presenti nelle fasce orarie serali 2743 persone. Infine appare vinta anche la scommessa delle aperture del sabato pomeriggio e domenica pomeriggio: dal 27 settembre 2018 ad oggi, con il nuovo orario entrato in vigore dopo l'inaugurazione della nuova sede, la Biblioteca è stata aperta per 50 sabati pomeriggio 

e 50 domeniche pomeriggio. Nei 50 sabati si sono registrate 3.678 presenze, nelle 50 domeniche pomeriggio 3.647. Il nuovo orario ha quindi complessivamente reso possibile un incremento delle presenze pari a 7.325 persone”.

Tendenzialmente in crescita uno degli indicatori più significativa dell'attività di una biblioteca, il numero dei prestiti librari: il dato è costantemente in aumento dal 2015 e il numero dei prestiti nei primi 8 mesi del 2019 è già superiore a tutti i 12 mesi degli anni precedenti (n.4213). Da evidenziare anche l'incremento del patrimonio librario a disposizione della comunità che al 31 agosto supera le 25mila unità con un numero totale di nuovi ingressi superiore a 1000 unità per ciascuno degli ultimi 5 anni.

Un ruolo da protagonista la Biblioteca l'ha giocato anche sul piano delle attività extra prestiti librari: “Grazie alla programmazione realizzata dall'assessorato alla Cultura – sottolinea il primo cittadino -  curata e seguita da Laura Quadrelli e Marcello Fascetti, dall'apertura alla fine di agosto sono stati realizzati 66 eventi tra laboratori per ragazzi, letture per bambini, visite guidate delle scuole, spettacoli teatrali, letture per adulti con Unione Italiani Ciechi, corsi di formazione per giovani, corso formazione operatori nati per la musica, spettacoli teatrali, presentazioni di libri e conferenze, attività che hanno richiamato più di 1300 spettatori. D'estate inoltre con l'ideazione e realizzazione delle “Narrazioni  nel Giardino Bacchelli”, 8 appuntamenti culturali in programma ogni giovedì sera, oltre a raggiungere sempre il massimo degli spettatori previsti dalla capienza (50/60 posti), un questionario consegnato al pubblico ha permesso di verificare un gradimento in media (da 0 a 10) del 9,6. A fronte anche di questi numeri che non mentono e dell'entusiasmo pressoché totale della comunità fortemarmina, non posso che essere orgoglioso di aver voluto con forza e determinazione che la mia Amministrazione partisse proprio dal ridare a Forte dei Marmi, la propria biblioteca al centro del Paese”.

 

MODIFICHE ALLA VIABILITÀ DOMENICA 29 SETTEMBRE IN OCCASIONE DEI FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTA TERESA DEL BAMBIN GESU’ IN LOCALITA’ VAIANA DALLE ORE 9.00 A FINE FESTEGGIAMENTI.

MODIFICHE ALLA VIABILITÀ DOMENICA 29 SETTEMBRE IN OCCASIONE DEI FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SANTA TERESA DEL BAMBIN GESU’ IN LOCALITA’ VAIANA DALLE ORE 9.00 A FINE FESTEGGIAMENTI.

In occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Teresa del Bambin Gesù in località Vaiana la polizia municipale ha istituito una modifica della viabilità.

A seguito di tale modifica è stato disposto domenica 29 settembre dalle ore 09.00 a fine festeggiamenti in Via Olmi e in Via della Resistenza, fronte Piazzetta monumento F.lli Meccheri, il divieto di sosta con rimozione forzata e il divieto di circolazione, eccetto per i residenti, in Via Olmi nel tratto compreso tra Via XX Settembre e Via C.Sforza e in Via della Resistenza nell’intersezione con il parcheggio Fondatore delle Contrade.

Forte dei Marmi punta sempre più sullo sport: da martedì 1 ottobre partirà il nuovo progetto “Forte dei Marmi in Cammino”, organizzato dal Comune di Forte dei Marmi in collaborazione con la Compagnia della Vela, mentre da metà ottobre ripartiranno i cors

Forte dei Marmi punta sempre più sullo sport:  da martedì 1 ottobre partirà il nuovo progetto “Forte dei Marmi in Cammino”, organizzato dal Comune di Forte dei Marmi in collaborazione con la Compagnia della Vela, mentre da metà ottobre ripartiranno i corsi di ginnastica dolce rivolti ai residenti over 65, realizzati in collaborazione con l’Associazione Quarto Platano


Forte dei Marmi punta sempre più sullo sport: partiranno infatti il nuovo progetto “Forte dei Marmi in Cammino”, organizzato dal Comune di Forte dei Marmi e dalla Compagnia della Vela,  e anche i corsi di ginnastica dolce rivolti ai residenti over 65, realizzati sempre dal Comune di Forte dei Marmi in collaborazione con l’Associazione Quarto Platano.

Per quanto riguarda  “Forte dei Marmi in Cammino” ogni martedì, a partire dal 1 ottobre, il ritrovo è fissato alle 15.00 presso la sede della Compagnia della Vela, al Pontile di Forte Marmi; da qui il gruppo di camminatori procederà verso levante o verso ponente fino al confine del Comune, per poi tornare al punto di partenza. Grazie a questa nuova iniziativa sarà possibile per i partecipanti, oltre ad avere l’opportunità di giovare di un’attività motoria per il proprio benessere personale,  anche di stringere nuovi legami di amicizia e trascorrere del tempo assieme, ed apprezzare Forte dei Marmi in una stagione, quella autunnale, ricca di profumi e colori nuovi e affascinanti.

In partenza anche progetto consolidato dei corsi di ginnastica dolce riservati ai residenti over 65, che ha sempre riscosso negli anni molta partecipazione, dando anch’esso la possibilità di avere una attività fisica dedicata alla specifica fascia di età e momenti di socializzazione e condivisione; i corsi si terranno presso la palestra della scuola Carducci il lunedì e il mercoledì con orario 16.00 – 17.00 ed il martedì e il venerdì presso il laboratorio a Vittoria Apuana con orario 15.30 – 16.30.

“Questo tipo di iniziative sono molto importanti – affermano il Consigliere comunale delegato allo Sport Alberto Mattugini e il Presidente del Consiglio Comunale con delega al Sociale Simona Seveso – poiché rappresentano una forma di esercizio fisico semplice e vantaggioso per tutte le età in grado di migliorare la qualità della vita oltre a favorire l’autonomia e l’inclusione. Ringraziamo quindi la Compagnia della Vela di Forte dei Marmi e Giovanna Telga, presidente dell’Associazione Quarto Platano, per la disponibilità nel portare avanti queste iniziative.”

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Sociale del Comune di Forte dei Marmi, p.za Dante 1 – tel. 0584-280229 – nel seguente orario: 8:30- 13:30 dal lunedì al venerdì.

foto di Federico Neri

LA NUOVA BIBLIOTECA COMUNALE LORENZO QUARTIERI SOFFIA LA SUA PRIMA CANDELINA. LA GIOIA DEL SINDACO BRUNO MURZI: “LA NOSTRA PRIORITA' DI RIPORTARE LA BIBLIOTECA AL CENTRO DEL PAESE E' STATA PREMIATA ANCHE DAI NUMERI DI PRESENZE E DAGLI APPREZZAMENTI ENTUSI

LA NUOVA BIBLIOTECA COMUNALE LORENZO QUARTIERI SOFFIA LA SUA PRIMA CANDELINA. LA GIOIA DEL SINDACO BRUNO MURZI: “LA NOSTRA PRIORITA' DI RIPORTARE LA BIBLIOTECA AL CENTRO DEL PAESE E' STATA PREMIATA ANCHE DAI NUMERI DI PRESENZE E DAGLI APPREZZAMENTI ENTUSIASTICI DELLA COMUNITA'”

Un anno fa all'inaugurazione della nuova Biblioteca Comunale Lorenzo Quartieri la commozione dei fortemarmini accorsi all'evento era così tangibile da leggerla in faccia ad ognuno di loro. Un evento sentito, desiderato ed atteso da tutta la comunità. Da molti addirittura combattuto per anni, a colpi di volantini, comunicati stampa e sit in, una battaglia portata avanti con determinazione dal Comitato Salvaguardia della Biblioteca (di cui lo stesso sindaco di oggi, Bruno Murzi faceva parte): il ritorno della biblioteca a Palazzo Quartieri.

Si ricorderà che il primo cittadino, non appena investito ufficialmente della carica, come prima azione di “governo” si recò a Palazzo Quartieri nelle stanze ancora in stato di abbandono per depositarvi la Bibbia di Forte dei Marmi, alla presenza dello stesso autore, Giorgio Giannelli, e la costituzione italiana, un atto non solo simbolico ma significativo dell'intenzionalità della sua nuova amministrazione di voler restituire quanto prima alla comunità uno dei suoi beni più cari, ricollocandolo nel cuore del Paese.

Ed oggi ad un anno dalla riapertura dei locali al pian terreno, dopo l'esecuzione del progetto dello studio Chiti, voluta a tempi di record dall'Amministrazione Murzi, il Sindaco tira con enorme soddisfazioni le fila.

Sono molte le opere che siamo riusciti a fare in questi due anni e mezzo di mandato – ricorda – ma una delle gioie più grandi, non solo come sindaco, ma soprattutto come fortemarmino è stata riportare la biblioteca a Palazzo Quartieri: il 27 settembre 2018 è stata una delle giornate più felici della mia vita”.

E i numeri gli danno ragione: “Dal giorno dell'inaugurazione al 25 settembre di quest'anno sono state registrate 40.342 presenze, numeri entusiastici, soprattutto rapportati agli anni precedenti, come nel 2017 (12.017 presenze) e guardando a ritroso 2016 (7763 presenze), 2015 (7935 presenze). Se scendiamo nello specifico delle presenze mensili, prendendo ad esempio un dato di un mese invernale come gennaio, emerge che nel 2018, quando ancora la biblioteca si trovava a Villa Bertelli, nell'intero mese ci sono stati 1233 visitatori, mentre nel 2019 le presenze sono state più del triplo ben 3951. Analizzando invece i dati relativi alla somma dei due mesi centrali estivi, luglio e agosto, scopriamo che nel 2019 abbiamo avuto 10.880 presenze, contro le 30036 del 2018. Elementi estremamente significativi per valutare anche che la nuova biblioteca rappresenta un importante servizio turistico”.

Un luogo quello della biblioteca che ha potuto contare anche su un'architettura interna all'avanguardia con una sala di lettura con 52 postazioni, corte interna per l'organizzazione di eventi e mostre sui generis incorniciati da un bellissimo giardino verticale; così come la strumentazione informatica ne ha decisamente aumentato le potenzialità: mediateca con 16 computers e 21 tablets a disposizione degli utenti.

Anche il numero degli iscritti è decisamente aumentato – prosegue il Sindaco Murzi- ad oggi abbiamo 910 nuovi tesserati, contro i 227 del 2017. Premiata inoltre la scelta fatta fin dal giorno dopo dell'inaugurazione, delle aperture serali per dare modo, ai ragazzi di studiare oltre l'orario pomeridiano, ma a tutti di vivere gli ambienti come momento anche di incontro e socializzazione. Una decisione che ha riscontrato un'incoraggiante adesione da parte del pubblico, ad oggi risultano essere stati presenti nelle fasce orarie serali 2743 persone. Infine appare vinta anche la scommessa delle aperture del sabato pomeriggio e domenica pomeriggio: dal 27 settembre 2018 ad oggi, con il nuovo orario entrato in vigore dopo l'inaugurazione della nuova sede, la Biblioteca è stata aperta per 50 sabati pomeriggio

e 50 domeniche pomeriggio. Nei 50 sabati si sono registrate 3.678 presenze, nelle 50 domeniche pomeriggio 3.647. Il nuovo orario ha quindi complessivamente reso possibile un incremento delle presenze pari a 7.325 persone”.

Tendenzialmente in crescita uno degli indicatori più significativa dell'attività di una biblioteca, il numero dei prestiti librari: il dato è costantemente in aumento dal 2015 e il numero dei prestiti nei primi 8 mesi del 2019 è già superiore a tutti i 12 mesi degli anni precedenti (n.4213). Da evidenziare anche l'incremento del patrimonio librario a disposizione della comunità che al 31 agosto supera le 25mila unità con un numero totale di nuovi ingressi superiore a 1000 unità per ciascuno degli ultimi 5 anni.

Un ruolo da protagonista la Biblioteca l'ha giocato anche sul piano delle attività extra prestiti librari: “Grazie alla programmazione realizzata dall'assessore alla Cultura, Graziella Polacci – sottolinea il primo cittadino - curata e seguita da Laura Quadrelli e Marcello Fascetti, dall'apertura alla fine di agosto sono stati realizzati 66 eventi tra laboratori per ragazzi, letture per bambini, visite guidate delle scuole, spettacoli teatrali, letture per adulti con Unione Italiani Ciechi, corsi di formazione per giovani, corso formazione operatori nati per la musica, spettacoli teatrali, presentazioni di libri e conferenze, attività che hanno richiamato più di 1300 spettatori. D'estate inoltre con l'ideazione e realizzazione delle “Narrazioni nel Giardino Bacchelli”, 8 appuntamenti culturali in programma ogni giovedì sera, oltre a raggiungere sempre il massimo degli spettatori previsti dalla capienza (50/60 posti), un questionario consegnato al pubblico ha permesso di verificare un gradimento in media (da 0 a 10) del 9,6. A fronte anche di questi numeri che non mentono e dell'entusiasmo pressoché totale della comunità fortemarmina, non posso che essere orgoglioso di aver voluto con forza e determinazione che la mia Amministrazione partisse proprio dal ridare a Forte dei Marmi, la propria biblioteca al centro del Paese”.

La Great Italy Tour ha scelto Villa Bertelli per i tour croceristici Al via una partnership che porterà turisti in visite organizzate Per l’appuntamento di giovedì 26 settembre alle 11.30 l’esibizione del soprano Fabiola Formiga, accompagnata al piano

La Great Italy Tour ha scelto Villa Bertelli per i tour croceristici

Al via una partnership che porterà turisti in visite organizzate

Per l’appuntamento di giovedì 26 settembre alle 11.30

l’esibizione del soprano Fabiola Formiga,

accompagnata al pianoforte dal Maestro Cesare Goretta

 

 La Great Italy Tour ha scelto Villa Bertelli come partner a Forte dei Marmi per organizzare eventi nel settore del turismo croceristico. Il gruppo di turisti internazionali, con prevalenza americana, che ha optato come escursione giornaliera di partecipare ad un evento musicale organizzato appositamente per loro nella Sala Ferrario, giovedì 26 settembre alle 11.30, ha assistito ad una speciale esibizione del soprano Fabiola Formiga, accompagnata al pianoforte dal Maestro Cesare Goretta. Un’egregia interpretazione, che ha entusiasmato il pubblico in sala. Il pacchetto comprendeva anche la visita alla mostra “Burri Morandi e altri amici. La passione per l’arte di Leone Piccioni”, attualmente in esposizione negli spazi interni. Questo secondo appuntamento rientra nella promozione che il Comitato intende portare avanti nei prossimi mesi, con l’intento di far conoscere, non solo, le numerose ed eterogenee attività della Villa, ma l’intero territorio di Forte dei Marmi. In sintesi, è il DNA della partnership fra Great Italy Tour and Event e Villa Bertelli, che diventa meta delle visite al territorio legate a eventi musicali, concerti di artisti famosi, percorsi enogastronomici, culturali e di moda e tante altre attività.

A Villa Bertelli torna la rassegna I mercoledì del Verdi dedicata alla stagione lirica del Teatro Verdi di Pisa Gli eventi sono a cura del compositore Luca Fialdini Con la partecipazione del Regista operistico Stefano Vizioli e della pianista Maria G

A Villa Bertelli torna la rassegna I mercoledì del Verdi

dedicata alla stagione lirica del Teatro Verdi di Pisa

Gli eventi sono a cura del compositore Luca Fialdini

Con la partecipazione del Regista operistico Stefano Vizioli

 e della pianista Maria Giulia Lari

Primo appuntamento: “L’Empio punito” di Alessandro Melani

Mercoledì 2 ottobre alle 18.00. Ingresso gratuito. Rinfresco al termine

Dopo il successo della scorsa stagione, la Fondazione Villa Bertelli di Forte dei Marmi presenta una nuova edizione de I mercoledì del Verdi, il ciclo di incontri interamente dedicati alla Stagione Lirica del Teatro Verdi di Pisa.  Sei gli appuntamenti in programma, ognuno dei quali interesserà un’opera del cartellone del teatro pisano, dal mese di ottobre 2019 fino al marzo 2020. Il primo, con “L’Empio punito di Alessandro Melani, la trasposizione operistica del mito di Don Giovanni, è in programma mercoledì 2 ottobre alle 18.00 nella Sala Ferrario. Il ciclo di incontri, di presentazioni, di discussioni introdurrà il pubblico (dai professionisti agli appassionati) non solo alla nuova stagione del Teatro Verdi, ma anche al mondo del teatro d’opera, attraverso una serie di indiscutibili capolavori, che difficilmente si trovano sui cartelloni dei teatri di tradizione.

Quello offerto agli spettatori sarà quindi uno sguardo privilegiato alla storia del teatro musicale europeo, con una particolare attenzione a quello italiano, seguendo le tappe della stagione lirica. A novembre sarà protagonista Giacomo Puccini con l’amata Tosca, mentre il mese di dicembre segnerà il ritorno di Giuseppe Verdi, dopo un anno di assenza, con Ernani.Oltre a Verdi, la Stagione Lirica 2019/2020 vedrà altri due importanti ritorni: a gennaio quello di Wolfgang Amadeus Mozart, assente dal 2017, con il celeberrimo Dissoluto punito ossia Don Giovanni, e soprattutto quello del Guglielmo Tell di Gioachino Rossini a febbraio, rappresentato per l’ultima volta al Teatro Verdi nel 1968. A chiudere la Stagione sarà il titolo prodotto dal laboratorio LTL Opera Studio, vale a dire Napoli milionaria di Nino Rota su libretto di Eduardo De Filippo.

Ciascuno degli incontri sarà curato da Luca Fialdini, compositore e critico musicale,e prevede la partecipazione del direttore artistico per le attività musicali del Teatro Verdi nonché affermato regista operistico, il M° Stefano Vizioli, e della pianista e Maestro collaboratore M° Maria Giulia Lari. Nel primo incontro, il M° Vizioli introdurrà la stagione nel suo complesso e L’Empio punito. L’ingresso è gratuito e alla fine di ogni appuntamento Villa Bertelli offrirà  un rinfresco a tutti i presenti.

Proroga a domenica 3 novembre delle attività balneari di Forte dei Marmi

Proroga a domenica 3 novembre delle attività balneari di Forte dei Marmi

 

Anche quest’anno, come da diversi anni, l’Amministrazione Comunale, nell’ottica dell’allungamento della stagione turistica, con una ordinanza sindacale, ha deciso di confermare la proroga alle attività balneari fino a domenica 3 novembre. Gli stabilimenti balneari dovranno attenersi al Regolamento di utilizzo degli arenili e attività balneari e alle prescrizioni contenute nell’Ordinanza della Capitaneria di Porto.

È RIPARTITO CON SUCCESSO IL PROGRAMMA DI GITE DEDICATO AI RESIDENTI OVER 65, CURATO DALL’UFFICIO SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DI FORTE DEI MARMI.

È RIPARTITO CON SUCCESSO IL PROGRAMMA DI GITE DEDICATO AI RESIDENTI OVER 65, CURATO DALL’UFFICIO SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE DI FORTE DEI MARMI.

Dopo la pausa estiva è ripartito con successo e partecipazione il programma di gite rivolte ai residenti over 65, organizzato dall’Ufficio Servizi Sociali e dalla Presidenza del Consiglio Comunale del Comune di Forte dei Marmi.
Ieri infatti il Presidente del Consiglio Comunale con delega al Sociale Simona Seveso ha accompagnato personalmente il nutrito gruppo di partecipanti nella visita bacini ai marmiferi di Torano, Fantiscritti e Colonnata, a Carrara.

La giornata è iniziata con il tour delle cave a bordo di Jeep, permettendo così di ammirare le meraviglie che questi luoghi ricchi di storia possono offrire. All’esplorazione è seguita poi la visita ad una larderia, dove è stato possibile osservare il metodo di lavorazione e soprattutto gustare il sapore di un prodotto famoso quasi quanto lo stesso marmo di Carrara: il lardo di Colonnata.

Infine, prima del rientro a Forte dei Marmi, i partecipanti hanno potuto accedere ad un laboratorio di opere scultoree in marmo, impegnato attualmente nella realizzazione di una riproduzione dell’Ultima Cena che verrà poi esposta nei giardini di Città del Vaticano.
Di seguito si comunicano le prossime gite in programma: martedì 29 ottobre si svolgerà il tour della Lunigiana, mentre martedì 19 novembre avrà luogo la visita alla Certosa di Firenze. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ Ufficio Servizi Sociali del Comune di Forte dei Marmi, p.za Dante 1 – tel. 0584-280229 – nel seguente orario: 8:30- 13:30 dal lunedì al venerdì.