NOTIZIE UTILI SUL CORONAVIRUS

A FORTE DEI MARMI E IN VERSILIA

folder Modulistica Edilizia Privata

 

  • Modalità di versamento del Contributo di Costruzione
 
"Qualora dovuto, ai fini del ritiro del permesso di costruire ovvero della proposizione di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), gli interessati dovranno produrre ricevuta a dimostrazione del versamento della somma di contributo oneri di urbanizzazione e/o costo di costruzione effettuata sul c.c.p. n. 14907554 intestato a “Comune di Forte dei Marmi – contributo concessione”.
Alternativamente  al metodo di cui sopra è ammesso la  produzione di ricevuta in originale a dimostrazione del versamento alla Tesoreria Comunale, c/o Banco BPM via G.Carducci, 7, Forte dei Marmi tramite bonifico Bancario, - codice IBAN: IT39-J-05034-70150-000000002422 - sul C.C. intestato a Comune di Forte dei Marmi, causale di versamento “costi di costruzione e/o oneri di urbanizzazione”.

 
 

IMPORTANTE

Rilevazione Statistica dei permessi e SCIA

Attivazione rilevamento on-line dati ISTAT (settembre 2017)

In ottemperanza alle indicazioni fornite dall’Istituto Nazionale di Statistica con circolare UP/110942 del 06/02/2017, si comunica che il Comune di Forte dei Marmi ha provveduto al proprio accreditamento e conseguente attivazione a livello comunale del sito https://indata.istat.it/pdc per l'effettuazione della rilevazione dei Modelli ISTAT/PDC/RE o ISTAT/PDC/RE relativi all'area territoriale di competenza.

Tutti i richiedenti dei permessi a costruire e i titolari di SCIA aventi ad oggetto nuovi fabbricati o ampliamenti, nonché le Amministrazioni pubbliche titolari di edilizia pubblica da realizzare ai sensi dell'art. 7 del DPR 380/2001, ovvero i tecnici progettisti incaricati, dopo aver effettuato la propria registrazione, potranno utilizzare la modalità on-line per la compilazione dei modelli, avendo cura di conservare il codice del modello compilato apposto sul frontespizio automaticamente dal sistema.

Una volta compilato il modulo, verrà inviata al compilatore una ricevuta via email: tale ricevuta andrà stampata e allegata alla documentazione utile ai fini del ritiro del provvedimento (PdC) o all'interno della SCIA, come conferma di avvenuta compilazione.

E’ fatto obbligo pertanto di comunicare al Comune, entro il ritiro del permesso di costruire o al momento della presentazione della SCIA, il numero identificativo del modello di rilevazione presente in alto a destra di ciascuna pagina.

Per quanto sopra, a partire dal mese corrente, i consueti moduli (cartacei) per la rilevazione ISTAT non dovranno pertanto più essere presentati: gli stessi andranno compilati direttamente online all'indirizzo con le modalità indicate.

LINK : https://indata.istat.it/pdc

05/09/2017

IMPORTANTE

Modulistica unica regionale per le attività produttive e l'attività edilizia . Approvazione moduli unificati definitivi regionali.

Dopo l'entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017, del 6 luglio 2017, del 22 febbraio 2018, del 17 aprile 2019 e del 25 luglio 2019 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia.

Così come previsto dagli Accordi, la Regione Toscana ha provveduto ad adeguare nei termini i moduli unici nazionali alle specifiche normative regionali di settore con la Deliberazione della Giunta regionale n. 646 del 19 giugno 2017, con la Deliberazione n. 1031 del 25 settembre 2017 - e successivo  aggiornamento approvato con decreto dirigenziale n. 16086 del 7 novembre 2017 - con la Deliberazione n. 292 del 26 marzo 2018 - e successivo  aggiornamento approvato con  decreto dirigenziale n. 12345 del 30 luglio 2018 -  con la Deliberazione n.687 del 27 maggio 2019, con decreto dirigenziale di aggiornamento n. 13367 del 7 agosto 2019 e con Deliberazione n. 1250 del 14 ottobre 2019 con il decreto dirigenziale di aggiornamento n. 999 del 27 gennaio 2020 con il decreto dirigenziale di aggiornamento n. 2434 del 21 febbraio 2020.

La modulistica unica in materia di attività commerciali e assimilate aggiornata è inserita nella banca dati regionale SUAP e resa disponibile attraverso il servizio telematico di Accettazione unico di livello regionale – STAR.

Per la modulistica in materia edilizia a seguito dell'emanazione della legge regionale n. 50/2017 - che ha adeguato la legge regionale n. 65/2014 sul governo del territorio alle modifiche al dpr n. 380/2001 di cui al decreto legislativo n. 222/2016 - sono stati approvati i seguenti moduli unici regionali con Deliberazione della Giunta regionale n. 1031 del 25 settembre 2017 e successivi aggiornamenti approvati con i decreti dirigenziali n. 16086 del 7 novembre 2017, n. 13366 del 7 agosto 2019, n. 999 del 27 gennaio 2020 e n. 2434 del 21 febbraio 2020.

Per quanto sopra si informa sulla necessità di utilizzare unicamente la modulistica unificata approvata in via definitiva dalla Regione Toscana come sopra descritta. I moduli ufficiali sono reperibili e scaricabili dalla piattaforma regionale all’uopo dedicata:

LINK : http://www.regione.toscana.it

Categorie

folder Deposito atti catastali

Modalità deposito di tipo frazionamento

L’articolo 30, comma 5, del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n 380, recante "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia", stabilisce che: "I frazionamenti catastali dei terreni non possono essere approvati dall'agenzia del territorio se non è allegata copia del tipo dal quale risulti, per attestazione degli uffici comunali, che il tipo medesimo è stato depositato presso il comune".

Come acquisire l'attestazione di avvenuto deposito

Prima dell'invio di un tipo di frazionamento all'Agenzia del Territorio, quindi, occorre acquisire l'attestazione di avvenuto deposito dello stesso presso gli uffici comunali.

Il deposito può essere effettuato

  • dal proprietario
  • dal titolare di altro diritto reale
  • dal possessore dell'immobile interessato
  • dal tecnico professionista incaricato dal possessore dell'immobile interessato

Modalità di presentazione: con PEC (Posta Elettronica Certificata)

La PEC va compilata seguendo esattamente le indicazioni che seguono:

Documentazione da allegare

  • File PDF PREGEO con codice identificativo leggibile firmato digitalmente
  • modulo presentazione debitamente compilato e firmato digitalmente
  • copia documento identità del tecnico e del proprietario
  • ricevuta di regolare versameto dei diritti tecnici e segreteria

Invio dell'attestazione di avvenuto deposito

L’attestazione di avvenuto deposito del frazionamento verrà predisposta, previa verifica di quanto sopra indicato, entro il termine di 10 giorni dall’avvenuto deposito; la stessa verrà inviata via PEC (per le istanze presentate con tale modalità) ovvero potrà essere ritirata presso gli uffici dello Sportello per l’Edilizia, negli orari di apertura al pubblico.

Per i frazionamenti inviati all'Agenzia del Territorio, l'Ufficio provvede ad accertarne l'avvenuto deposito in Comune, in base agli elenchi inviati dalla medesima Agenzia.

Documenti

pdf Aggiornamento tabella diritti tecnici e di segreteria relativi al Servizio Edilizia Privata e Tutela del paesaggio Popolari

Di 6666 download

Scarica (pdf, 127 KB)

tabella diritti 2015.pdf

pdf Definizione contenuti minimi perizie giurate Popolari

Di 934 download

Scarica (pdf, 174 KB)

definizione contenuti minimi perizie giurate.pdf

pdf Determina n.1161-2014 Popolari

Di 1232 download

Scarica (pdf, 82 KB)

Determina. n. 1161-2014.pdf

Concessioni edilizie rilasciate a seguito di domande di condono edilizio ex L. 47/1985 e L. n. 724/1994. Difformità edilizie riscontrate ad avvenuto rilascio e non individuate nella originaria domanda. Istanze di riesame a integrazione e/o rettifica. Modalità e condizioni di ammissibilità.

pdf Determinazione delle sanzioni amministrative pecuniarie art 31 comm 4 del d p r 380 2001 Popolari

Di 1302 download

Scarica (pdf, 99 KB)

determinazione delle sanzioni amministrative pecuniarie art. 31 comm. 4 del d.p.r. 380.2001.pdf