Donate al Comune 2000 mascherine FFP2 da Martina Bigotti, medico del lavoro e cittadina di Forte dei Marmi. I dispositivi saranno destinati a tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo

Comunicati Stampa

Pubblicato il 15 Gennaio 2022

Stamani, ricevuta in Municipio dal Sindaco Bruno Murzi e dalla Dirigente dell’Istituto Comprensivo Forte dei Marmi, Silvia Barbara Gori, la dottoressa Martina Bigotti, medico del lavoro, ha consegnato al primo cittadino duemila mascherine FFP2 da destinare agli studenti delle scuole. “In questo momento così difficile, mi sono sentita in dovere di fare un piccolo gesto di solidarietà verso la mia comunità – ha dichiarato la Bigotti – e mi auguro che le mascherine possano essere utili per i nostri alunni”.
 
La Dirigente scolastica, nel ringraziare la dottoressa Bigotti per la generosa donazione, ha colto l’occasione, unitamente al Sindaco per fare il punto della situazione sulla ripartenza dell’attività scolastica dopo la sospensione del periodo natalizio: “Come già prevedevamo la ripresa della scuola in presenza, in un momento di così rapida diffusione del contagio, ha portato inevitabilmente al manifestarsi di alcuni casi di positività nelle classi. Al momento si tratta di una decina di ragazzi risultati positivi e per fortuna, nella maggior parte, si tratta di casi isolati.”
 
“Come Amministrazione Comunale – sottolinea il primo cittadino – fin dall’inizio della pandemia abbiamo cercato di fare al meglio la nostra parte, adottando tutte le iniziative possibili per garantire all’interno dell’ambiente scolastico il massimo contenimento del virus.”
 
“Oltre all’acquisto – specifica il consigliere Alberto Mattugini – già effettuato a settembre 2020, di sanificatori a perossido di idrogeno per la sanificazione di tutti i locali, in questi ultimi mesi sono stati installati in tutte le aule, nei refettori e negli spazi destinati a ludoteca, dei purificatori d’aria, funzionanti con 4 diverse tecnologie, con la finalità di ridurre al minimo la presenza di virus e batteri. Abbiamo inoltre confermato la messa a disposizione di personale ausiliario aggiuntivo a quello statale nella misura di circa 170 ore settimanali, destinato a garantire la massima pulizia ed igiene dei diversi plessi. Dai prossimi giorni questo personale potrà utilizzare anche 11 nuove lavapavimenti (di cui 3 specificamente destinate a grandi ambienti, quali le palestre) per facilitare il lavoro e rendere possibile una sanificazione ripetuta durante la giornata.”

Ultimi articoli

Interruzione dell’energia elettrica a Forte dei Marmi venerdì 28 gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 16.00

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il25 Gennaio 2022

Interruzione dell’energia elettrica a Forte dei Marmi lunedì 24 gennaio, dalle ore 9.

Al via i test antigenici per gli studenti delle scuole medie e del liceo Michelangelo Chini. Consegnati anche tamponi per i testare i propri volontari alle associazioni del territorio che si occupano dei servizi alle persona.

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il25 Gennaio 2022

Il Comune, dopo gli over 65 e le persone in carico ai servizi sociali, amplia il servizio di somministrazione dei tamponi presso la Croce Verde, offrendo la possibilità anche agli studenti della scuola secondaria di primo grado Ugo Guidi e del liceo Chini Michelangelo di Forte dei Marmi e agli studenti residenti che frequentino scuole secondarie di primo grado o di secondo grado fuori comune.

Iscrizione all’Albo comunale dei Volontari Civici per l’anno 2022

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il22 Gennaio 2022

Si ricorda che martedì 15 febbraio 2022 è la data ultima per iscriversi all’Albo comunale dei Volontari Civici per l’anno corrente.

L’Amministrazione Comunale dona i propri strumenti informatici dismessi all’associazione nazionale “Informatici Senza Frontiere”

Comunicati Stampa Pubblicato il21 Gennaio 2022

incontro in Comune con Informatici Senza Frontiere 21 January 2022 Nell’epoca dell’economia circolare una riflessione sulla trasformazione dei rifiuti in materie prime non può trascurare il mondo del rifiuto elettrico ed elettronico, sia per i suoi volumi economici e materiali, sia per le sue potenziali conseguenze sociali ed ambientali.

torna all'inizio del contenuto