Forte dei Marmi presenta il nuovo centro cittadino: una nuova immagine, un’opera fondamentale per il Paese, più funzionale ed attrattiva.

Comunicati Stampa

Pubblicato il 11 Giugno 2024

Inaugurazione Centro

11 June 2024

Inaugurato questa mattina il centro cittadino il cui restyling è terminato a maggio, con un mese di anticipo sulla tabella dei lavori.

Un intervento complesso, con un investimento di oltre due milioni di euro, che ha visto in cantiere una serie di interventi importanti a cominciare dal rifacimento completo dei sotto servizi, fino alla realizzazione della nuova pavimentazione in pietra Forte Alberese.

A completamento del progetto di riqualificazione, sono stati collocati anche nuovi arredi e piante oltre all’installazione di dissuasori automatici a scomparsa per regolare il flusso delle auto e furgoni all’interno della zona pedonale, per un investimento totale lordo di 350 mila euro.

Oggi è una grande giornata – commenta il sindaco Bruno Murzi – un’altra opera per il Paese è stata portata a termine. Un progetto in cui abbiamo creduto e abbiamo voluto con determinazione perché non solo va a riqualificare quello che è considerato il salotto di Forte dei Marmi, ma con il massiccio intervento nelle infrastrutture sotterranee siamo andati a sostituire e rinnovare tutti i sistemi di utilità essenziali che giocano un ruolo fondamentale per il funzionamento efficiente di una città. Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato e seguito il progetto, il consigliere delegato ai Lavori Pubblici Enrico Ghiselli e il vice sindaco Andrea Mazzoni, l’Ing. Riccardo Feliciani (progettista), il dirigente Simone Pedonese, il responsabile del procedimento Alessandro Fontana, il direttore dei Lavori Tiziano Biagetti, la responsabile della Cuc Giovanna Manzione, per gli arredi Tiziana Maggi e per le piante Riccardo Santucci. Infine un ringraziamento agli architetti Michelangelo Chiti e Marco Pacini per l’aiuto che ci hanno dato gratuitamente nella scelta dell’arredo, ad Agostino Pocai per la consulenza sulle pietre e alla ditta Bicicchi di Camaiore che è riuscita a consegnare i lavori nei tempi previsti, anzi con un mese di anticipo, nonostante alcune problematiche rilevate in corso d’opera con dei sotto servizi.”

I lavori cominciati nel settembre 2022 ha avuto un lungo iter iniziato con il progetto nell’agosto del 2020, quello definitivo approvato con l’acquisizione prima dell’autorizzazione Paesaggistica poi della Soprintendenza nell’aprile 2021, il passaggio esecutivo in Giunta nel novembre 2021, l’appalto con una procedura aperta e con l’offerta economicamente più vantaggiosa e l’aggiudicazione dei lavori nel mese di Agosto del 2022 con la quale veniva affidata l’opera per un ribasso d’asta offerto pari al 10,60% sull’importo a base d’asta, alla ditta Bicicchi Felice srl di Camaiore.

Il progetto di riqualificazione ha interessato Via Carducci da Via Spinetti a Via V.Veneto, Via Montauti da Piazza Garibaldi a Via V.Veneto, Via IV Novembre da Via S.Stagi a Via Matteotti, per una superficie totale pari a circa mq.4.200

I lavori effettuati hanno riguardato la demolizione dei marciapiedi e della pavimentazione stradale in asfalto, scavi di sbancamento per ottenere le quote di progetto, scavi a sezione obbligata per la realizzazione delle nuove infrastrutture, posa tubazioni in PVC, corrugati e pozzetti di ispezione per la realizzazione delle nuove infrastrutture, posa in opera delle canalette di raccolta delle acque meteoriche, realizzazione di soletta di fondazione in calcestruzzo armata con rete elettrosaldata, realizzazione di nuova pavimentazione in pietra Forte Alberese dello spessore di cm.8.

ALCUNI NUMERI

– ml.400 di nuove tubazioni per la distribuzione del gas metano posate da 2iReteGas prima del nostro intervento

– ml.400 di nuove tubazioni per la distribuzione dell’acqua potabile posate da Gaia prima del nostro intervento

– ml.300 di nuove tubazioni per lo smaltimento delle acque reflue posata da Gaia

– ml.1.300 di nuovi corrugati per passaggio linee telefoniche e fibra ottica

– ml.350 di nuovi corrugati per il passaggio di linee elettriche

– ml.425 di nuove linee per la pubblica illuminazione per alimentare i 19 punti luce già esistenti

– ml.700 di tubazioni in PVC per nuovi collettori principali della fognatura bianca

– ml.1.030 di canalette per la raccolta delle acque meteoriche

A completamento dei lavori è stato posate il nuovo arredo tra cui 27 fioriere di diverse misure tra cui 19 di grandi dimensioni, 24 panchine e 14 cestini

Per un importo totale lordo di circa €.150.000,00

Nelle varie fioriere sono state messe a dimora diverse piante multi tronco e dei cespugli. Nel dettaglio sono state posate, nelle fioriere più grandi, 19 piante multi tronco, camelie tra la varietà Japonica e Sasanqua, Photinia Red Robin, Osmatus armatus, Pistacia Lentisco, Ilex Nellie Stevens

Mentre nelle fioriere più piccole sono state messa a dimora oltre 60 piante a cespuglio tra cui: Loropetalo, Nandina, Agapantus, Teucrum a palla, Festuca, Phormium e Westringea, per una spesa totale lorda, compresa la garanzia di attecchimento e la manutenzione per tre anni, di circa €.40.000,00.

Per ogni accesso alla zona pedonale, tranne che all’angolo di Via IV novembre con Via S.Stagi, dove sono presenti elementi di arredo urbano per impedire l’accesso carrabile, negli altri punti di ingresso verranno installati dei dissuasori automatici a scomparsa per regolare il flusso delle auto e furgoni all’interno della zona pedonale. Gli ingressi dove sono già stati realizzati gli alloggi e a breve verranno installati i dissuasori sono:

Via Carducci con la Via Spinetti, Via IV Novembre con la Via Matteotti, Via Carducci con la Via V.Veneto, Via Montauti con la Via V.Veneto, Via Montauti con la Piazza Garibaldi.

Per completare le barriere ai lati dei dissuasori verranno messe delle fioriere, mentre e all’ingresso di Via Montauti con la Piazza Garibaldi, fronte il Fortino, verrà posizionata la riproduzione della statua dei Buoi di Ugo Guidi.

I dissuasori verranno anche messi nella zona pedonale a nord della Piazza Garibaldi e più precisamente nei seguenti punti: Via Matteotti con la Via Pascoli, Via Mazzini con la Via Risorgimento, Via Roma con la Via Risorgimento, Via S.Stagi con la Via Risorgimento, Via S.Stagi con la Piazza Garibaldi

In totale i dissuasori saranno 10 per una spesa lorda, compresa la fornitura e posa, di circa €.160.000,00.


Ultimi articoli

Forte dei Marmi protagonista a Londra di uno studio scientifico sul suo patrimonio arboreo. Di questo e del lavoro realizzato dal Comune con l’Università di Pisa per realizzare un catasto arboreo informatizzato, si parlerà al Workshop di venerdì 14 giugno a Villa Bertelli.

Comunicati Stampa Pubblicato il12 Giugno 2024

locandina 14 giugno 2024 k 12 June 2024 Venerdì 14 giugno si terrà a Villa Bertelli, dalle 9 alle 17, organizzato dal Comune e dall’Università di Pisa, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Lucca e dell’Ordine degli Ingegneri di Lucca.

Forte dei Marmi presenta il nuovo centro cittadino: una nuova immagine, un’opera fondamentale per il Paese, più funzionale ed attrattiva.

Comunicati Stampa Pubblicato il11 Giugno 2024

Inaugurazione Centro 11 June 2024 Inaugurato questa mattina il centro cittadino il cui restyling è terminato a maggio, con un mese di anticipo sulla tabella dei lavori.

torna all'inizio del contenuto