Piazza Dante verso la conclusione del restyling: iniziati in questi giorni gli ultimi interventi per la riqualificazione, tra cui la posa dell’asfalto architettonico

Comunicati Stampa

Pubblicato il 8 Novembre 2021

Un altro luogo funzionale alla vita del Paese sta per essere riconsegnato alla cittadinanza completamente riqualificato.
Piazza Dante con l’avvio degli ultimi lavori che dovrebbero concludersi, salvo condizioni meteo avverse e imprevisti ulteriori, entro i primi giorni del 2022, con una pausa del cantiere per consentire lo svolgimento del mercatino dell’antiquariato in programma per i giorni 13 e 14 Novembre, potrà essere finalmente vissuta a pieno grazie alla sua nuova veste migliorata da un punto di vista estetico ambientale e in termine di sicurezza.
I lavori prevedono la sistemazione di tratti di fognatura, la sostituzione dei cordoli in pietra ammalorati, la riqualificazione dell’impianto di irrigazione, la modifica delle quote e sistemazione delle pendenze dei vialini sterrati al fine di evitare ristagni d’acqua, la sostituzione dello strato in ghiaia, la demolizione della pavimentazione stradale ammalorata e rifacimento della massicciata stradale, la realizzazione di nuova pavimentazione in asfalto natura. Con i lavori verranno ricreate anche le vecchie formelle che con il tempo erano andate perse (sotto qualche centimetro di asfalto) per ristabilire il vecchio disegno geometrico che avevano le alberature nella piazza con relative piantumazione di lecci là dove necessario.
Questi interventi conclusivi seguono quelli realizzati negli anni passati per volere dell’amministrazione Murzi che hanno visto la rimozione delle alberature giunte a fine vita, la messa a dimora di nuova specie di platano – ad interassi regolari ed in posizione decentrata rispetto ai marciapiedi per agevolare l’utenza debole ed i portatori di handicap – resistente al cancro colorato, la sistemazione dei marciapiedi perimetrali, la sostituzione delle palme colpite da punteruolo rosso, il posizionamento della statua “La figlia del Sole” dell’artista Giò Pomodoro e la realizzazione di nuovo impianto d’illuminazione pubblica a servizio di tutta la Piazza e del Monumento ai Caduti di tutte le Guerre in questo modo maggiormente valorizzato.
“Le piazze appartengono alle persone – sottolineano il sindaco Bruno Murzi ed Enrico Ghiselli, assessore ai Lavori Pubblici – sono spazi dove si svolge la vita sociale della comunità, dei giovani e dei meno giovani, dei turisti, sono luoghi dove si svolgono attività importanti come mercati o altri eventi. E meritano la massima attenzione soprattutto in questo tempo dove si rischia di essere schiacciati da un’altra piazza, quella virtuale.”
“Al termine dei lavori per la cui progettazione ed impegno ringraziamo l’ufficio lavori pubblici – concludono Murzi e Ghiselli – non appena finito il restauro delle storiche panchine in ghisa, provvederemo anche al loro riposizionamento.”

Ultimi articoli

Forte dei Marmi protagonista a Londra di uno studio scientifico sul suo patrimonio arboreo. Di questo e del lavoro realizzato dal Comune con l’Università di Pisa per realizzare un catasto arboreo informatizzato, si parlerà al Workshop di venerdì 14 giugno a Villa Bertelli.

Comunicati Stampa Pubblicato il12 Giugno 2024

locandina 14 giugno 2024 k 12 June 2024 Venerdì 14 giugno si terrà a Villa Bertelli, dalle 9 alle 17, organizzato dal Comune e dall’Università di Pisa, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Lucca e dell’Ordine degli Ingegneri di Lucca.

Forte dei Marmi presenta il nuovo centro cittadino: una nuova immagine, un’opera fondamentale per il Paese, più funzionale ed attrattiva.

Comunicati Stampa Pubblicato il11 Giugno 2024

Inaugurazione Centro 11 June 2024 Inaugurato questa mattina il centro cittadino il cui restyling è terminato a maggio, con un mese di anticipo sulla tabella dei lavori.

torna all'inizio del contenuto