Proclamati i vincitori del premio “Educazione alla Pace e ai Diritti Umani” della Scuola Primaria Paritaria S. Maddalena di Canossa di Forte dei Marmi, durante la cerimonia per il decimo anniversario della Fondazione del Premio Nazionale.

Notizie

Pubblicato il 5 Giugno 2023

Foto Premiazione Ambasciatori diritti umani scuola Paritaria -

5 June 2023

Negli scorsi giorni si è svolta con successo, nell’Aula Magna della Scuola Primaria Paritaria S. Maddalena di Canossa di Forte dei Marmi, la cerimonia di consegna del Premio Nazionale “Educazione alla Pace e ai Diritti Umani”, nella ricorrenza del 10° Anniversario di Fondazione (2013-2023), durante la quale sono stati premiati gli Ambasciatori di Pace e dei Diritti Umani che si sono distinti per le opere grafiche e scritte dedicate alla promozione della pace e alla tutela dei diritti umani.

L’iniziativa ha ottenuto il riconoscimento da parte dell’ASVIS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ed è inserita nel programma del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2023, in quanto il Premio Nazionale “Educazione alla Pace e ai Diritti Umani” promuove la realizzazione dell’Obiettivo 4 “Istruzione di Qualità” e dell’Obiettivo 16 ” Pace, Giustizia e Istituzioni Forti” dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU.

L’evento, promosso dal Comitato Provinciale AGeSC di Lucca e patrocinato dal Comune di Forte dei Marmi e dall’Arcidiocesi di Pisa, è stato introdotto dalla Coordinatrice delle Attività Didattiche della Scuola Primaria Paritaria S. Maddalena di Canossa di Forte dei Marmi, Madre Felicita Marchetti, e presentato da Francesca Saverio Panico, Membro del Comitato Provinciale AGeSC, da Federica Bertanelli, Rappresentate AGeSC della Scuola Primaria S. Maddalena di Canossa e da Lucrezia Eleonora dell’Aquila, Membro del Comitato Provinciale AGeSC.

Sono intervenuti la Prof.ssa Michela del Carlo in collegamento, Presidente del Premio Nazionale “Educazione alla Pace e ai Diritti Umani, il Dott. Andrea Mazzoni, Vice-Sindaco di Forte dei Marmi, Mons. Piero Malvaldi, il Parroco della Propositura di Sant’Ermete, la Dott.ssa Chiara Colombini, Direttrice della Filiale della BVLG di Forte dei Marmi, i Membri del Comitato Provinciale e le Rappresentanti AGeSC, le maestre, i genitori, le Madri Canossiane e i rappresentanti di associazioni ed enti.

Gli Ambasciatori di pace e dei diritti umani della classe quinta per la Sezione Opere Scritte sono:

Prima classificata: Michela Manara;

Seconde classificate: Carlotta Maria Bardini e Ginevra Mariarita Maccarone;

Terze classificate: Angelica Meccariello ed Elettra Staccioli;

Menzione d’onore a: Francesco Angelini; Anna Sveva Rovellini; Alessandro Vagli;

 

Gli Ambasciatori di pace e dei diritti umani per la Sezione Opere Grafiche premiati sono:

La Classe Prima;

La Classe Seconda;

La Classe Terza;

La Classe Quarta.


Ultimi articoli

Scuole di Forte dei Marmi al via dal 1 agosto le domande per i Servizi scolastici

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il20 Luglio 2024

L’Amministrazione Comunale attiverà anche per l’anno scolastico 2024/2025 i servizi integrati con finalità educativa, per permettere ai genitori la conciliazione fra il lavoro e la cura dei figli.

Commemorazione Strage di Via D’ Amelio

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il18 Luglio 2024

Venerdì 19 Luglio 2024 alle ore 9.00 Commemorazione Strage di Via D’ Amelio in Via Spinetti (Pineta Falcone e Borsellino) Forte dei Marmi, a trentadue anni dalla Strage di Via D’Amelio, ricorderà il sacrificio degli uomini e donne valorosi che persero la vita, il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina Davanti al cippo dedicato a Falcone e Borsellino, magistrati simbolo della lotta alla mafia, si terrà, organizzata dalla presidenza del Consiglio Comunale, la cerimonia con la deposizione di una corona di fiori, aperta alla cittadinanza in cui parteciperanno autorità civili e religiose.

torna all'inizio del contenuto