A Forte dei Marmi arriva il Parco Primo Sport per favorire lo sviluppo senso-motorio dei bambini da 0 a 6 anni. Alberto Mattugini, consigliere allo Sport:”Un luogo con giochi inclusivi dedicato alla primissima infanzia importante per la crescita e la socializzazione.”

Comunicati Stampa

Pubblicato il 16 Dicembre 2023

Parco Primi Passi Forte dei Marmi rendering

16 December 2023

I parchi Primo Sport sono attualmente pochissimi in Italia, forse non arrivano a cinque. E il Comune di Forte dei Marmi, con una forte propensione all’educazione sportiva e all’attività open air, grazie al contributo di 42mila euro, ottenuto attraverso il Fondo d’inclusione per le persone con disabilità, non ha voluto perdere l’occasione per realizzare uno spazio verde interamente pensato e disegnato per bambini dagli 0-6 anni. Proprio in questi giorni è stato affidato il progetto per la costruzione.

L’idea del parco è stata ispirata – tiene a precisare Alberto Mattugini, consigliere allo Sport – dalla proposta che i bambini della scuola d’Infanzia Caranna e del nido Moscardino avanzarono a me e al sindaco Bruno Murzi nel Maggio 2022, proposta che oggi sta per diventare realtà. Lo spazio designato, maggiormente idoneo per le sue caratteristiche e funzionalità sarà quello di via Carrà, vicino al Percorso Vita e Area Fitness di via Raffaelli.

Quello che andremo a realizzare entro la prossima primavera, sarà un parco con giochi completamente inclusivi, con strutture che potranno essere utilizzate da una vasta gamma di utenti aventi diverse abilità, cercando quindi di non guardare solo la disabilità, ma piuttosto ciò che i bambini sono in grado di fare con le proprie possibilità.”

Non solo misure ridotte e opportunamente studiate per rendere ogni gioco o appoggio funzionale e perfettamente calibrato sulla statura e sullo stadio di sviluppo del bambino, ma anche un design inclusivo e innovativo, che renderà il nuovo parco divertimento uno spazio adatto a tutte le necessità, con l’installazione di strutture e giochi che favoriscano la motricità. Nel parco si potrà trovare il Mandarino Climb per la prima arrampicata, un gioco ispirato al tema della frutta, composto da un ostacolo semi-cilindrico che facilita l’avvicinamento ed il superamento della verticalità; il Castello Saladino, con il Tunnel Merlino, gioco multifunzione ispirato al tema medioevale, con due torri collegate attraverso un ponte curvo, sicuro e divertente studiato per tutte le età infantili; l’Angolo Re Artù, completo di due panchine ed un piano di appoggio, studiato per la socializzazione, la recita ed i giochi di ruolo dei più piccoli; il Fragola Spring, gioco a molla inclusivo a doppia parete raffigurante una grossa fragola, ideale per i più piccoli e per utenti con lievi disabilità; la grande Casetta inclusiva Esagonale Young, Grande in legno, dotata di ampio pavimento, tetto e tre divertenti giochi a parete; Primi passi, gioco che stimola l’attività motoria dei più piccoli attraverso la curiosità di forme e colori; l’Altalena Young, inclusiva particolarmente studiata per il gioco di gruppo, ideale per la socializzazione. Ed infine il Percorso Tattile, con varie stazioni dotate di tasselli tattili colorati e disposti in rilievo in modo progressivo, un gioco inclusivo che consente e favorisce l’utilizzo da parte di tutti i bambini che utilizzano il gioco come percorso ad ostacoli o come sedute.

Desidero ringraziare – conclude il consigliere Mattugini – prima di tutto i bambini della scuola d’Infanzia Caranna e del nido Moscardino che sono stati i “motori” di questo progetto, il mio Ufficio Sport che tanto si è prodigato affinché questo sogno potesse diventare realtà e l’Ufficio Lavori Pubblici che ci ha affiancato per la progettazione del Parco.”


Ultimi articoli

ONDATE DI CALORE Informativa della REGIONE TOSCANA INDICAZIONI E CONSIGLI PER DIFENDERSI

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il18 Giugno 2024

Gli effetti delle ondate di calore possono provocare danni alla salute, in particolare alle persone della terza età, più esposte ai disturbi provocati dalle temperature elevate.

Forte dei Marmi protagonista a Londra di uno studio scientifico sul suo patrimonio arboreo. Di questo e del lavoro realizzato dal Comune con l’Università di Pisa per realizzare un catasto arboreo informatizzato, si parlerà al Workshop di venerdì 14 giugno a Villa Bertelli.

Comunicati Stampa Pubblicato il12 Giugno 2024

locandina 14 giugno 2024 k 12 June 2024 Venerdì 14 giugno si terrà a Villa Bertelli, dalle 9 alle 17, organizzato dal Comune e dall’Università di Pisa, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Lucca e dell’Ordine degli Ingegneri di Lucca.

Forte dei Marmi presenta il nuovo centro cittadino: una nuova immagine, un’opera fondamentale per il Paese, più funzionale ed attrattiva.

Comunicati Stampa Pubblicato il11 Giugno 2024

Inaugurazione Centro 11 June 2024 Inaugurato questa mattina il centro cittadino il cui restyling è terminato a maggio, con un mese di anticipo sulla tabella dei lavori.

torna all'inizio del contenuto