Forte dei Marmi omaggia i 50 anni di una delle attività più conosciute del paese, l’alimentare salumeria Lando.

Istituzionali

Pubblicato il 12 Febbraio 2024

Sindaco con la Signora Giovanna il figlio Fedrico, il nipotino Romeo e Don Piero

12 February 2024

Questa mattina il sindaco Bruno Murzi ha voluto dare un riconoscimento ad una delle attività storiche di Forte dei Marmi, l’alimentare salumeria Lando che da mezzo secolo costituisce non solo un’importante realtà del tessuto economico cittadino, ma un punto di riferimento per i suoi servizi gastronomici per la comunità e i turisti ospiti.

La sala Giunta ha accolto i molti amici, colleghi e familiari che non hanno voluto mancare all’appuntamento, mostrando un grandissimo affetto verso la Signora Giovanna, moglie di Lando scomparso 12 anni fa che da allora porta avanti l’attività.

Sono orgoglioso di poter essere oggi qui ad omaggiare il successo di questa attività del nostro territorio – ha sottolineato il primo cittadino – frutto del grande lavoro, impegno, serietà e tenacia con cui viene portata avanti oggi dalla Signora Giovanna e il suo staff. Negozi come questi che “resistono” alla concorrenza di supermercati e vendite online sono un esempio e devono essere sostenuti perché tengono viva la tradizione locale, sono importanti per la vitalità cittadina e per la memoria storica di Forte dei Marmi.”

Presente anche Don Piero, parroco della chiesa di Sant’Ermete che ha ricordato la calorosa accoglienza ricevuta proprio da Lando quando giunse a Forte dei Marmi e il grande impegno di sostegno e solidarietà quotidiana della Signora Giovanna all’interno della San Vincenzo, braccio operativo della Parrocchia.

Riconoscimento 50 anni alimentari salumeria Lando foto di gruppo

12 February 2024

Nel 73 abbiamo aperto l’attività pur non essendo del luogo – ha raccontato la Signora Giovanna – Lando arrivava da Navacchio e io da Lido di Camaiore. Mio marito era già nel settore da generazioni e gli sembrò una bella opportunità quella di metterci in proprio. I primi 38 annisono letteralmente volati. Dopo alla scomparsa di Lando, grazie anche al sostegno affettuoso e alla dedizione delle mie commesse, all’amore della mia famiglia e della clientela, siamo andati avanti e giorno dopo giorno continuiamo ad offrire con passione il nostro servizio. Ringrazio per questo bel momento il sindaco, l’assessore al commercio Massimo Lucchesi, il vice sindaco Andrea Mazzoni, Don Piero, gli amici e colleghi che sono venuti a festeggiare con noi. Dedico questo momento a mio nipote Romeo, chissà se un giorno vorrà proseguire questa attività nel nome del nonno Lando.”


Ultimi articoli

Scuole di Forte dei Marmi al via dal 1 agosto le domande per i Servizi scolastici

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il20 Luglio 2024

L’Amministrazione Comunale attiverà anche per l’anno scolastico 2024/2025 i servizi integrati con finalità educativa, per permettere ai genitori la conciliazione fra il lavoro e la cura dei figli.

Commemorazione Strage di Via D’ Amelio

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il18 Luglio 2024

Venerdì 19 Luglio 2024 alle ore 9.00 Commemorazione Strage di Via D’ Amelio in Via Spinetti (Pineta Falcone e Borsellino) Forte dei Marmi, a trentadue anni dalla Strage di Via D’Amelio, ricorderà il sacrificio degli uomini e donne valorosi che persero la vita, il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina Davanti al cippo dedicato a Falcone e Borsellino, magistrati simbolo della lotta alla mafia, si terrà, organizzata dalla presidenza del Consiglio Comunale, la cerimonia con la deposizione di una corona di fiori, aperta alla cittadinanza in cui parteciperanno autorità civili e religiose.

torna all'inizio del contenuto