Obbligo di accatastamento dei generatori di calore a biomasse (caminetti e stufe) secondo quanto previsto dalla DGR n.222/2023 del marzo scorso: un ufficio in Comune a disposizione delle persone over 65 per le procedure informatiche.

Avvisi alla cittadinanza

Pubblicato il 22 Novembre 2023

Un ufficio in Comune per la compilazione delle procedure

22 November 2023

C’è tempo fino al prossimo 30 marzo 2024 per effettuare l’accatastamento dei generatori di calore a biomasse (caminetti e stufe) e il sindaco Bruno Murzi, andando incontro alle preoccupazioni espresse da alcuni cittadini, in particolare quelli più anziani, in difficoltà con le procedure informatiche, e accogliendo anche l’invito del consigliere di opposizione Emanuele Tommasi, ha messo a disposizione una persona della sua segreteria.

Dal lunedì al venerdì, in orario 9.30/12.30, previo appuntamento telefonico allo 0584 280235, ci si potrà recare in Comune presso la segreteria del Sindaco per essere supportati nella compilazione della modulistica. E’ preferibile avere già lo spid per registrarsi sul portale regionale, in caso contrario l’ufficio provvederà comunque al compimento del servizio.


Ultimi articoli

Scuole di Forte dei Marmi al via dal 1 agosto le domande per i Servizi scolastici

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il20 Luglio 2024

L’Amministrazione Comunale attiverà anche per l’anno scolastico 2024/2025 i servizi integrati con finalità educativa, per permettere ai genitori la conciliazione fra il lavoro e la cura dei figli.

Commemorazione Strage di Via D’ Amelio

Avvisi alla cittadinanza Pubblicato il18 Luglio 2024

Venerdì 19 Luglio 2024 alle ore 9.00 Commemorazione Strage di Via D’ Amelio in Via Spinetti (Pineta Falcone e Borsellino) Forte dei Marmi, a trentadue anni dalla Strage di Via D’Amelio, ricorderà il sacrificio degli uomini e donne valorosi che persero la vita, il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina Davanti al cippo dedicato a Falcone e Borsellino, magistrati simbolo della lotta alla mafia, si terrà, organizzata dalla presidenza del Consiglio Comunale, la cerimonia con la deposizione di una corona di fiori, aperta alla cittadinanza in cui parteciperanno autorità civili e religiose.

torna all'inizio del contenuto